Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > A gennaio le pensioni saranno pagate in ritardo
Attualità Borgosesia e dintorni -

A gennaio le pensioni saranno pagate in ritardo

Pensioni in ritardo per il primo mese dell’anno.

Pensioni in ritardo per il primo mese dell’anno. A comunicarlo è Poste Italiane. Solo per il mese di gennaio 2016 le pensioni saranno messe in pagamento a partire dal giorno 4,  in conformità a quanto previsto dal  decreto legge in materia di ammortizzatori sociali e di pensioni, dall’ art. 6, comma 1, D.L. 21 maggio 2015, n. 65, convertito,  dalla L. 17 luglio 2015, n. 109. Per i titolari di conto corrente Bancoposta l’accredito sarà disponibile sin dal giorno 3 gennaio con valuta 4 gennaio 2016. Ai titolari di libretto/INPS card le pensioni saranno invece accreditate  il 4 gennaio 2016 con pari data di valuta.
Questa modalità di pagamento sarà osservata esclusivamente per il mese di gennaio 2016. Per le altre mensilità il calendario non subirà variazioni e l’assegno pensionistico sarà pagato come di consueto il primo giorno lavorativo del mese. Negli uffici postali la comunicazione rivolta ai pensionati  è  già visibile in ogni sportello  e  sul display di tutti gli Atm Postamat.

Articolo precedente
Articolo precedente