Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ad Alagna un inverno da record tra presenze, eventi e neve
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Ad Alagna un inverno da record tra presenze, eventi e neve

«Abbiamo avuto il boom di presenze stagionali e il nostro sito è stato visitato in tutto il mondo»

Monterosa 2000 chiude la stagione con un vero e proprio record di presenze e di fatturato. Numeri interessanti che dimostrano come gli impianti sciistici rappresentino il vero volano turistico di Alagna e dintorni A livello di gruppo il comprensorio Monterosa ha sfondato le 800mila presenze con un +7% rispetto all’anno scorso e Alagna è la località che è cresciuta di più Il direttore di Monterosa Andrea Colla snocciola dati uno dopo l’altro. «Abbiamo avuto il record di presenze stagionali, 120mila unità che vuol dire un 11% in più rispetto all’anno precedente e un +17% in più rispetto al triennio». Il boom si è toccato nel periodo delle festività natalizie e nel mese di gennaio con Alagna che ha raggiunto le 2500 presenze giornaliere sulle piste. Numeri che hanno permesso anche al fatturato di crescere del 16%. Ma le curiosità non mancano. Il sito Freeride Paradise nell’ultima stagione ha avuto almeno un accesso da tutto il mondo, in tutto l’oriente, negli Usa, in tutta Europa e nella maggior parte dei paesi africani almeno una persona si è collegato almeno una volta al portale che sponsorizza e racconta i servizi di Alagna.

E’ stata una stagione aiutata anche grazie al tempo. La prima neve stagionale è scesa a fine novembre. «Ci ha permesso un’apertura anticipata – riprende Colla -, anche se eravamo già pronti con il nostro impianto di innevamento. Poi è arrivata la seconda nevicata che ci ha permesso di ravvivare il paesaggio e affrontare le feste di Natale con un tempo bello e le piste aperte. Qui abbiamo iniziato a segnare le 2500 presenze». E non è finita perchè dopo Natale la terza nevicata ha permesso a Monterosa 2000 di affrontare un gennaio e febbraio con le piste a pieno regime e un paesaggio invernale da sogno. Con la quarta neviata è stato possibile affrontare il ponte di Pasqua sulla neve e proseguire poi con il freeride in queste ultime settimane.

Il trend di crescita di Monterosa 2000 si ripercuote anche su Alagna, Riva Valdobbia e Mollia. A dirlo non è solo il colpod’occhio che si è potuto notare in paese in questi mesi invernali, ma anche i numeri. Nel 2000 le presenze in paese stagionali invernali erano attorno alle 24mila, ora i numeri sono quadruplicati, i posti letto nel 2000 erano 250, oggi tra i tre paesi addirittura 1400.

Articolo precedente
Articolo precedente