Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Adunata alpini, la protesta per lo spuntino da 200 euro a Milano
Attualità Fuori zona -

Adunata alpini, la protesta per lo spuntino da 200 euro a Milano

Conto salato per tre pizze, due toast, tre panini e e 11 birre

Adunata alpini, protesta sui social per lo spuntino da 200 euro.

Adunata alpini a Milano, protesta sui social

Tre pizze, due toast, tre panini e e 11 birre per un totale di 200 euro. Sta facendo il giro del web lo scontrino pubblicato da Delfino Zambon, penna nera della sezione Ana del Cadore, che non ha apprezzato il trattamento – e il conto – ricevuto durante l’Adunata nazionale di Milano. A raccogliere la protesta i colleghi di TrevisoSettegiorni.it

““Cara” Milano. Ma cara nel senso dell’avverbio, non dell’aggettivo… – si legge nell’articolo – La città lombarda s’è rivelata, infatti, molto poco “affettuosa” per alcune delle tante penne nere che lo scorso weekend hanno partecipato all’Adunata Alpini 2019: uno di loro in particolare è diventato famoso in breve tempo sui social network per via di uno scontrino davvero “caro”, ovvero ad alto prezzo, dopo uno spuntino in un bar del centro meneghino”. Lo scontrino pubblicato dal bellunese Zambon in poche ore ha fatto il giro dello stivale sul web, scatenando la protesta social.

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente