Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Affitti Gattinara: la maggior parte sono “mordi e fuggi”
Attualità Gattinara e Vercellese -

Affitti Gattinara: la maggior parte sono “mordi e fuggi”

Tanti i vantaggi dell'accordo sancito qualche giorno fa

Affitti Gattinara, il sindaco: «Nonostante la nostra città sia un Comune ben più piccolo di quelli in cui solitamente si adotta l’accordo a canone concordato, in realtà abbiamo un bel numero di richieste di affitti di appartamenti per brevi periodi»

Affitti Gattinara funzionali per i pendolari

Anche a Gattinara c’è un buon numero di richieste di affitti, soprattutto a breve termine. «Nonostante la nostra città sia un Comune ben più piccolo di quelli in cui solitamente si adotta l’accordo a canone concordato – dice il sindaco Daniele Baglione -, in realtà abbiamo un bel numero di richieste di affitti di appartamenti per brevi periodi o qualche mese al massimo. Ed è proprio a questo tipo di contratti che si rivolgono i vantaggi previsti dall’accordo firmato da tutte le agenzie immobiliari». A far aumentare le richieste è l’alto numero di “pendolarismo” verso la città del vino.

Richieste da insegnanti e lavoratori di ditte collegate alla Lavazza

«In particolare – spiega Baglione – abbiamo diversi insegnanti dell’istituto alberghiero o dell’istituto geometri che hanno bisogno di soggiornare a Gattinara dove magari hanno ricevuto una cattedra, oppure alcuni lavoratori di ditte esterne legate allo stabilimento Lavazza che hanno necessità di trattenersi per un breve periodo in città. Per usufruire dei vantaggi previsti, sia per i proprietari che per gli inquilini, occorre che questo contratto sia registrato, in modo da dare seguito a tutte le agevolazioni».

Quali sono i vantaggi

L’accordo firmato qualche giorno fa implica vantaggi che si traducono in riduzione di imposte per i proprietari, mentre gli inquilini potranno godere di un sensibile alleggerimento della spesa per l’affitto grazie ad agevolazioni fiscali che il proprietario dell’immobile potrà usufruire stipulando il contratto. Nell’articolo a cui rinviamo tutti i dettagli dell’accordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente