Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Aib Masserano contro Comune: non rispetta i patti, si scordi nostro aiuto
Attualità Gattinara e Vercellese -

Aib Masserano contro Comune: non rispetta i patti, si scordi nostro aiuto

I precedenti servizi non sono stati pagati e così l’associazione ha deciso di fare un passo indietro.

Aib Masserano contro Comune: «Siamo una corpo formato da soli volontari non stipendiati, viviamo solo se le istituzioni o le persone che chiedono i nostri servizi rispettano gli accordi presi e non li tradiscono».

Aib Masserano contro Comune

A prendere posizione è Massimo Zani: «L’Aib Masserano non farà più i  servizi consueti che si era presa in carico con il Comune di Masserano nei momenti di necessità, come il taglio delle piante ad intralcio alla viabilità in caso di pioggia o di neve, pulizie e sgombero strade in caso di frane e di altri servizi stipulati con la convenzione con il Comune. Tutto questo grazie al sindaco Sergio Fantone che da tre anni non rispetta gli accordi presi con l’Aib, non pagando quanto concordato negli anni passati». Zani aggiunge: «Sono ben tre anni che capita, noi siamo una corpo formato da soli volontari non stipendiati e non facciamo tutto quello che facciamo a scopo di lucro e viviamo solo se le istituzioni o le persone che chiedono i nostri servizi rispettano gli accordi presi e non li tradiscono. Siamo genitori, mariti e mogli che lasciano le loro famiglie, per essere d’aiuto a chi ha bisogno e per il nostro territorio».

La drastica decisione finale

«Il sindaco a quanto pare ritiene che il nostro impegno sia solo dovuto e che non meriti nessuna considerazione ciò che facciamo, visto che non ha nessuna intenzione di rispettare gli accordi presi con noi e firmati. Comunque l’Aib Masserano sarà sempre disponibile per i suoi concittadini, per le sue associazioni, e per il nostro territorio ma non per una amministrazione comunale che si è dimostrata ipocrita e senza nessuna coscienza verso i suoi concittadini e il suo territorio».

Un Commento

  • Iosefina ha detto:

    Com’è strano, io non ho visto loro pulire le strade dalla neve, ma proprio l’incriminato SERGIO FANTINE. Come mai??? Ed erano le 3:30 di notte, ero uscita in passeggiata con le mie cucciole. Tutto questo” scandalo” è solamente una mossa politica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente