Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Appello vigili Romagnano per una nuova autopompa
Attualità Novarese -

Appello vigili Romagnano per una nuova autopompa

Costa 250mila euro

Appello vigili Romagnano per una nuova autopompa. Previste iniziative per sensibilizzare la popolazione

Appello vigili Romagnano per una nuova autopompa. Costa 250mila euro

Ai vigili del fuoco di Romagnano serve acquistare un automezzo da 250mila euro. Qualche giorno fa, in sede, un incontro con diversi amministratori del territorio e qualche cittadino. «Ma prossimamente metteremo in campo altre iniziative – dice il presidente dell’associazione “Amici dei pompieri Carlo Vanoli onlus”, Ezio Grai – magari che abbiano un maggiore impatto sulla popolazione». I vigili del fuoco devono sostituire un’autopompa-serbatoio, un automezzo particolarmente importate in quanto destinato al primo intervento in caso di incendi e incidenti d’auto.

Quella attualmente in uso è stata immatricolata nel ’95

Quella attualmente in uso ha infatti 23 anni, è stata immatricolata nel ‘95 e inizia a dare i “primi” segni di cedimento. Per acquistarne uno nuovo però sono necessari ben 250mila euro. Una cifra considerevole, che i pompieri volontari non hanno. E così chiedono aiuto a sindaci, commercianti, industriali, cittadini. I vigili del fuoco di Romagnano dipendono dagli effettivi di Novara e rispondono alle chiamate del capoluogo; le direttive su dove operare arrivano dalla caserma di Novara.

I volontari di Romagnano sono di vitale importanza

I volontari di Romagnano sono di fondamentale importanza per il rinforzo alle squadre permanenti; gli interventi avvengono infatti su un territorio molto vasto, che comprende due province, Novara e Vercelli. L’autopompa serbatoio che si deve sostituire è un camion attrezzato che trasporta tutta l’attrezzatura necessaria per intervenire in incendi e incidenti stradali, oltre a una cisterna della capienza di 4000 litri. Si tratta i un automezzo costoso, la cui sola centralina costa 20mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente