Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Arrestato a Lozzolo: era l’incubo dei negozi in Costa Smeralda
Attualità Gattinara e Vercellese -

Arrestato a Lozzolo: era l’incubo dei negozi in Costa Smeralda

In manette un 38enne che insieme ad altre due donne ha preso di mira una serie di attività commerciali in Sardegna.

Arrestato a Lozzolo dai carabinieri di Gattinara uno dei tre ladri che tra luglio e agosto avevano fatto razzia in una serie di negozi di lusso della prestigiosa località balneare sarda.

Arrestato a Lozzolo il ladro della Costa Smeralda

Le manette per A. D., 38enne residente a Broni, in provincia di Pavia, sono scattate nel piccolo paese valsesiano, dove era stata segnalata la sua presenza. Dopo un paziente servizio di ricerca e osservazione, i carabinieri sono riusciti ad individuare l’uomo non lontano dal domicilio di alcuni parenti. Un lavoro non certo semplice per i militari che, non essendo il 38enne residente a Lozzolo, per la cattura potevano solo contare su una sua immagine. Il coordinamento tra i reparti sardi dell’Arma con quello gattinarese ha consentito, in sole poche ore, di individuare i destinatari delle misure restrittive in territori che si trovano ben lontani dalla Sardegna. L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa anche nei confronti delle due complici, S.B, 47enne di Fidenza e J.B., 32enne di Lucca. Le due donne sono state bloccate e arrestate dai carabinieri di Lucca a Nozzano San Pietro.

Reati contro il patrimonio

A. D. e le due donne sono accusati di reati contro il patrimonio, in quanto ritenuti responsabili di concorso in furto aggravato e indebito utilizzo di carte di credito. L’uomo è stato condotto in carcere a Vercelli, mentre una delle due donne è stata associata alla casa circondariale di Firenze mentre l’altra è agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente