Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Beata Panacea a Ghemme la storia a teatro | Le foto
Attualità Novarese -

Beata Panacea a Ghemme la storia a teatro | Le foto

Non sono mancati momenti di commozione, soprattutto per la morte della pastorella

Beata Panacea, sabato i quattro cortili del castello di Ghemme hanno ospitato la rappresentazione dedicata alla patrona del paese. Sono passate più di 260 persone

Beata Panacea commuove Ghemme

La vita della Beata Panacea fa il pieno di spettatori. Sabato nei quattro cortili del castello di Ghemme, che hanno ospitato la rappresentazione dedicata alla patrona del paese, sono passate più di 260 persone. Gli spettatori sono stati divisi in otto gruppi di 33 che hanno passato in rassegna uno dietro l’altro le scene recitate dagli attori scelti dal gruppo “Teatromalìa”. Non sono mancati momenti di commozione, soprattutto per la morte di Panacea, uccisa dalla matrigna Margherita sul monte Tucri nel 1383. A rendere lo spettacolo ancora più coinvolgente è stata anche l’atmosfera del ricetto di Ghemme, che si è rivelata particolarmente adatta per questo tipo di iniziative, tanto che già si pensa di riproporre la rappresentazione anche nei prossimi anni. Per attori e figuranti sono fioccati applausi. Nei giorni scorsi c’era stata la quinta traslazione della Beata da Ghemme a Quarona.

fai scorrere le foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente