Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia borse studio ai figli degli operatori di Sant’Anna
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia borse studio ai figli degli operatori di Sant’Anna

Assegnati per il primo anno i riconoscimenti: il premio ai fratelli Silvia e Luca Rinotti.

Borgosesia borse studio promosse dalla cooperativa “Nuova assistenza”, che da nove anni opera alla struttura per anziani.

Borgosesia borse studio ai figli degli operatori

Non solo la serenità degli ospiti è fondamentale alla casa di riposo di Sant’Anna. Anche il personale deve essere sostenuto e valorizzato. E così, per il primo anno è stato deciso di premiare con una borsa di studio i figli di chi, con il proprio lavoro, assicura condizioni ottimali agli ospiti. A ricevere il riconoscimento per i meritevoli risultati scolastici raggiunti, sono i figli di una collaboratrice della cooperativa appaltatrice dei servizi in casa di riposo. A consegnare il premio ai ragazzi una delle decane della struttura, Adriana Cristallo, originaria di Varallo, ospite a Sant’Anna da un paio di mesi, che a luglio festeggerà 101 primavere.

La consegna del premio

A ricevere le borse di studio sono Silvia e Luca Rinotti, 19 e 17 anni, varallesi, figli di Virna Cerini, operatrice socio-assistenziale da due anni e mezzo alla casa di riposo borgosesiana. Sabato 6 aprile, in mattinata, si è svolta la cerimonia di consegna delle borse di studio: «E’ un momento importante sia per la struttura che per il nostro gruppo: – ha commentato Stefania Benvenuti, responsabile di “Nuova Assistenza” – queste borse di studio gratificano sia gli studenti che i genitori impiegati in casa di riposo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente