Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borgosesia giovane manager stellata con Cannavacciuolo
Attualità Borgosesia e dintorni -

Borgosesia giovane manager stellata con Cannavacciuolo

Silvia Ferrari è diventata direttore vendite e marketing nel prestigioso “Relais e Chateaux Villa Crespi” di Orta.

Borgosesia giovane manager lavora con Cannavacciuolo: Silvia Ferrari è diventata direttore vendite e marketing nel prestigioso “Relais e Chateaux Villa Crespi” di Orta.

Borgosesia giovane manager collabora con Antonio Cannavacciuolo

Una naturale predisposizione al contatto con la clientela, pazienza, cortesia e doti organizzative: sono queste le caratteristiche di Silvia Ferrari, direttore vendite e marketing nel prestigioso “Relais e Chateaux Villa Crespi” di Orta San Giulio. Classe 1985, borgosesiana, Ferrari è un’ex alunna dell’Istituto alberghiero “Giulio Pastore” di Varallo dove è tornata a fine gennaio per incontrare gli studenti delle classi terza, quarta e quinta ricevimento e raccontare il suo percorso.

A Villa Crespi da 2007

Nel 2007 inizia la sua avventura a Villa Crespi di Orta, un 5 stelle lusso, che nel 2012 entra a far parte della famiglia “Relais & Châteaux”, associazione di hotel di charme e ristoranti d’eccezione, gestiti da proprietari, maîtres e chef indipendenti. «Ho iniziato come web marketing e social media – prosegue – e, nel gennaio 2017, sono diventata “director of sales and marketing”, mi occupo delle vendite on-line, di partecipazione a fiere e quant’altro».

Cannavacciuolo? Ottimo rapporto

E del rapporto con il noto Antonino Cannavacciuolo, chef patron del ristorante 2 stelle Michelin all’interno di Villa Crespi dice che «è un bravissimo titolare, con lui ho un rapporto bellissimo, ha saputo creare un grande staff, unito e affiatato perché crede molto nei giovani».

Un Commento

  • Marco Silvestri ha detto:

    Grande persona lo chef cannavacciuolo spero un giorno di collaborare con lui e un grande chef e ti trasmette la voglia di cucinare io sono a roma e go 20 anni esperienza gestisco una cucina a roma al ristorante le caveau ciao buin lavoro a tutti marco silvestri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente