Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Calco senza scuolabus: la bacchettata del Peru
Attualità Borgosesia e dintorni -

Calco senza scuolabus: la bacchettata del Peru

“O l’è stringiusi la stràa, o l’è slargassi ‘l bus”: così Carlo Minoli commenta la problematica sorta ad Agnona.

Calco senza scuolabus a causa della strada “troppo stretta”. La strana vicenda è diventata oggetto di ironia nel testamento della maschera borgosesiana.

Calco senza scuolabus: la bacchetta del Peru

Oltre alla mancanza di alberghi, nel testamento il Peru ha evidenziato anche una problematica sorta ad Agnona, dove lo scuolabus non passa più, causa strada stretta, per recuperare i bambini di Calco: «Sono costretto ad inviare gli scienziati della rinomata Università “dla Batistina”, capeggiati dal mio fedele “Dotto”, a verificare gli strani fenomeni che avvengono nella frazione. Infatti “da st’ann” lo scuolabus comunale non fa più servizio “par i pitti” della frazione di Calco, con gran disappunto e disagio per i bambini stessi e per il loro genitori. Motivo ufficiale “la stràa l’è strencia e la scuolabus ‘l passa mia”. Posto che fino allo scorso anno il problema non si poneva, “o l’è stringiusi la stràa, o l’è slargassi ‘l bus”: agli scienziati l’arduo responso».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente