Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Borin lascia presidenza del “Comitato Tortelli”
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Borin lascia presidenza del “Comitato Tortelli”

Al suo posto Umberto Casarotti

Borin lascia presidenza del Comitato Tortelli dopo più di 20 anni

Borin lascia presidenza del Comitato Tortelli. Al suo posto Umberto Casarotti

Cambio al vertice del “Comitato Tortelli”. Dopo 21 anni Carlo Borin lascia la presidenza. Un passaggio di testimone importante avvenuto nel corso dell’ultima assemblea generale della sezione varallese dell’Avis. A prendere il suo posto sarà Umberto Casarotti. Da quest’anno c’è un nuovo presidente alla guida del comitato che per tradizione si prodiga nella preparazione dei gustosi “tortelli di San Giuseppe” distribuiti in occasione della “Festa del Papà”, con scopi legati alla beneficenza. «Sicuramente è con un certo rammarico che lascio la carica di presidente del comitato portata avanti da ben 21 anni – commenta Borin -. Però sono fermamente convinto che sia necessario, dopo così tanto tempo, lasciare spazio anche alle nuove generazioni in modo. Da quando il comitato è stato preso in carico dall’Avis di Varallo sono stato il presidente in carica più longevo. Ho iniziato nel 1996 e quindi per me questa esperienza si chiude con una grande soddisfazione».

Il “Comitato tortelli” è nato nel 1950

Il “Comitato tortelli” è stato istituito molti anni fa, nel 1950, con la finalità di raccogliere fondi da devolvere alle famiglie in difficoltà e poi alle associazioni per volontà di semplici cittadini. Dopo un periodo di decadenza la sezione di Varallo dell’Avis ha deciso di far rivivere il comitato prendendosene carico. Questo è avvenuto nel 1985 e da allora sono si sono avvicendati diversi presidenti prima dell’arrivo di Borin. A prendere il suo posto sarà Umberto Casarotti, avisino che da anni aiuta il comitato nel giorno della produzione e distribuzione dei tortelli. Il banco di prova per il nuovo presidente è previsto per domenica 18 marzo con la preparazione e la distribuzione in piazza Vittorio dei golosissimi tortelli. Lo scorso anno è stato raggiunto un record di preparazione e di vendite che ha permesso di devolvere una cifra importante all’Anffas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente