Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Cellio con Breia: multe a chi non ripulisce le “cacche” di Fido
Attualità Borgosesia e dintorni -

Cellio con Breia: multe a chi non ripulisce le “cacche” di Fido

Il paese si affiderà alle telecamere per individuare i trasgressori

cellio con breia

Cellio con Breia dice basta alle deiezioni degli animali: sanzioni per chi non le rimuove.

Cellio con Breia le multe

Basta alle deiezioni abbandonate: il Comune multerà i padroni distratti dei cani. A Cellio con Breia è stata firmata un’ordinanza che impone ai proprietari di raccogliere le cacche dei loro animali. Nei prossimi giorni verranno dislocati in paese i contenitori per la distribuzione dei sacchetti così da agevolare i cittadini. Poi, sarà tolleranza zero come richiesto da tante persone. La sanzione amministrativa va da 25 a 500 euro.

L’ordinanza

L’amministrazione comunale si affida alla collaborazione dei cittadini per mantenere pulito il paese. E dove il senso civico non è sufficiente, si passerà alle multe: «Se si vuole un paese pulito è necessario l’aiuto di tutti – osserva il vice sindaco Andrea Perino -. Purtroppo, le strade sono talvolta disseminate di escrementi dei cani che a quanto pare troppi padroni dimenticano di raccogliere durante le passeggiate. Nell’augurio che la situazione cambi, abbiamo emesso un’ordinanza che permetterà di multare chi non lo farà». In municipio sono arrivate molte segnalazioni di cittadini che si erano ritrovati con le scarpe imbrattate: «E’ un malcostume in aumento e proveremo a metterci un freno con le multe – prosegue Perino -. Non vuol essere solo un provvedimento punitivo e difatti nei prossimi giorni saranno posizionati in centro e in qualche frazione distributori con sacchetti adatti alla raccolta: in questo modo andiamo incontro ai proprietari e speriamo che tutti diano senso di buona volontà».

Le telecamere

Per individuare i trasgressori saranno usate anche le telecamere, come già accade in altri comuni valsesiani come Borgosesia, Valduggia e Varallo: «E’ difficile cogliere sul fatto chi non osserva le regole, pertanto ci affideremo alle riprese delle telecamere – conferma il vice sindaco -. In altri paesi ha funzionato, e alcune persone sono state identificate e multate. Un semplice gesto di rispetto, consentirà di avere un paese più pulito e di non incappare in una multa».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente