Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Centro incontro Ponti prende forma a Sizzano
Attualità Novarese -

Centro incontro Ponti prende forma a Sizzano

L'edificio ospiterà una parte dedicata alla cultura e alcuni spazi per le attività della popolazione

centro incontro

Centro incontro Ponti a Sizzano: sarà un polo socioculturale.

Centro incontro di Sizzano

Proseguono i lavori per il centro socioculturale “Vittoria e Guido Ponti” di Sizzano. Le operazioni sono giunte alla loro terza parte. L’edificio è stato donato al Comune dalla ditta Ponti circa quattro anni fa. E’ già stato al centro di diversi interventi. «In seguito alla donazione – spiega il sindaco Celsino Ponti – è stato eseguito un primo intervento con dei lavori interni, propedeutici in particolare all’aspetto culturale. Ora è stato eseguito un intervento più generale di riqualificazione energetica».

Gli interventi eseguiti

Fra gli interventi eseguiti nell’ambito della seconda parte, si possono ricordare il risanamento delle vecchie coperture, la realizzazione delle pavimentazioni interne, la risistemazione dei serramenti, la riqualificazione del cortiletto interno e la tinteggiatura del salone principale. «Il tutto – precisa il sindaco – in accordo con la Soprintendenza, perché si tratta di archeologia industriale». I lavori sono costati circa 450mila euro. «I costi non sono gravati sulle tasche dei nostri cittadini, perché c’erano già dei mutui in scadenza – sottolinea Ponti – quindi la situazione non ha influito. Il bilancio, peraltro, è stato positivo».

centro incontro

I prossimi lavori

Ora che la struttura è pressoché a posto per quanto riguarda gli interventi di natura edile, rimane da completare la parte degli impianti. «Attualmente siamo alla ricerca di finanziamenti per potere finire l’opera al minor costo possibile – illustra il sindaco – la nostra idea è quella di procedere un passo alla volta: speriamo infatti, entro tempi brevi, di potere già usufruire in parte della struttura». Nel complesso, l’area conta 2mila metri quadri. «Ci sarà una parte più prettamente culturale e una parte dedicata invece alla popolazione – annuncia Ponti – a Sizzano, infatti, attualmente manca uno spazio per attività come i convegni, gli spettacoli dei nostri bambini o le serate ludiche». Già in primavera la struttura potrebbe aprire i battenti per una giornata di visita per il pubblico. L’obiettivo è quello di mostrare quanto è già stato realizzato e le potenzialità dell’edificio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente