Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Chiudere centro migranti Gattinara: lo chiedono Baglione e Tiramani
Attualità Gattinara e Vercellese -

Chiudere centro migranti Gattinara: lo chiedono Baglione e Tiramani

«Ora è tempo che le strutture tornino nella disponibilità degli Italiani e che i migranti vengano sistemati altrove, visto che l’emergenza è decisamente terminata».

gattinara centro profughi

Chiudere centro migranti Gattinara: l’appello dei sindaci Baglione e Tiramani.

Chiudere centro migranti Gattinara: l’appello

Sono rimasti in 15 i migranti a Gattinara: arrivati in città nel 2014, accolti con il lutto al braccio dagli amministratori e con grande preoccupazione da tutta la cittadinanza, oggi non c’è più ragione perché rimangano nella Città del Vino. Molti di loro hanno trovato un’occupazione, ed il loro numero è calato drasticamente a seguito delle nuove politiche sull’immigrazione adottate dal Governo.

La dichiarazione di Tiramani

«Seppur con qualche diffidenza iniziale, il nostro territorio, non solo a Gattinara ma anche a Scopa – dice Paolo Tiramani, segretario della Lega per la Provincia – ha accolto queste persone, tollerandone la presenza: problemi non ce ne sono stati, ma ora è tempo che le strutture tornino nella disponibilità degli Italiani e che i migranti vengano sistemati altrove, visto che l’emergenza è decisamente terminata».

La dichiarazione di Baglione

Dello stesso avviso il sindaco di Gattinara, Daniele Baglione: «Gli immigrati a Gattinara non hanno mai dato fastidio, ma ciò che è risultato difficile da accettare, sia per noi amministratori che per i gattinaresi, è stata la modalità con cui si è gestito il problema: queste persone hanno potuto godere di un trattamento che molti Italiani non hanno avuto, e questo non va bene. Ora non arrivano più migranti, quindi il Cas non ha più ragione di esistere».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente