Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ciclisti “kamikaze” in galleria: ancora proteste a Prato Sesia
Attualità Novarese -

Ciclisti “kamikaze” in galleria: ancora proteste a Prato Sesia

Anche nella stagione invernale si presenta il problema di chi transita nel tunnel della tangenziale nonostante il divieto.

Ciclisti “kamikaze” in galleria lungo la tangenziale di Romagnano: ancora proteste da parte degli automobilisti.

Ciclisti “kamikaze” in galleria, un problema che non si presenta solo in estate

Nonostante la stagione fredda abbia ridotto il numero di persone in giro in bici, si levano ancora proteste perché qualcuno continua a passare in bicicletta nella galleria di Prato Sesia, lungo la tangenziale di Romagnano. Un allarme, quello dei ciclisti (e a volte dei pedoni) in galleria che la consigliera pratese Silvia Rovario aveva lanciato qualche settimana fa. Spesso, aveva sottolineato, Rovario, si incontrano ciclisti nel tunnel, nonostante divieti apposti nelle due entrate. Nel 2014 un ciclista romagnanese era morto, investito nel manufatto, all’epoca privo di illuminazione.

La testimonianza di un automobilista

Qualche settimana fa un automobilista aveva lasciato questa testimonianza a Notizia Oggi:  «Percorro quella strada almeno tre volte a settimana: e addirittura la domenica non è difficile trovare una ventina di ciclisti di un noto club  che si allenano con tanto di auto ammiraglia al seguito, occupando tutta la corsia di marcia».  Anche nelle gallerie di Azoglio si segnalano periodicamente casi di ciclisti che passano, nonostante il divieto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente