Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Cicloamatori Palzola regala tensostruttura ad Amatrice
Attualità Novarese -

Cicloamatori Palzola regala tensostruttura ad Amatrice

Il dono è giunto a destinazione nei giorni scorsi. Il gruppo sportivo aveva già stretto solidi legami con le popolazioni della zona

cicloamatori palzola

Cicloamatori Palzola in gara… di solidarietà. La società sportiva ha donato una tensostruttura a favore delle popolazioni terremotate.

Cicloamatori Palzola un regalo nel Lazio

Soddisfazione per la Ciclamatori Palzola. E’ arrivata ad Amatrice, che fu fra i borghi colpiti dal sisma nell’agosto 2016, la tensostruttura partita da Borgomanero pochi giorni fa. Per Giorgio Medina e Marco Vicario, rispettivamente presidente e segretario della Cicloamatori Palzola, la squadra sponsorizzata dal caseificio di Cavallirio, la “missione è compiuta”. La Cicloamatori Palzola Borgomanero ha da tempo instaurato un saldo rapporto con la Pro loco di Amatrice. Questo grazie ai buoni auspici di Massimo Zanetta, presidente provinciale dell’Unione Italiana pro Loco d’Italia.

Mille chilometri su due ruote

Lo scorso agosto la Cicloamatori aveva raggiunto il borgo del centro Italia in bicicletta, (circa 1000 chilometri). Ad Amatrice aveva allacciato una serie di rapporti. Tanto che, al ritorno, si era interessato per la realizzazione di una tensostruttura. Quest’ultima è stata realizzata dalla ditta Teloni Poletti di Briga Novarese e donata alla Cicloamatori dai titolari Floriano e Daniele Poletti. «E’ nostra precisa volontà – sottolineano Medina e Vicario – ringraziare i fratelli Poletti per il gesto. Inoltre ringraziamo Zanetta per la collaborazione mostrata per la riuscita delle iniziative a favore di Amatrice. Come la cena a Santa Cristina il 10 marzo scorso alla quale ha contribuito anche la Palzola con Sergio Poletti ». Concludono poi Medina e Vicario: «I fondi raccolti per la realizzazione della tensostruttura saranno versati sul conto all’Unpli per future iniziative a favore di Amatrice».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente