Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Code assurde per l’esenzione ticket: la Valsesia protesta
Attualità Gattinara e Vercellese -

Code assurde per l’esenzione ticket: la Valsesia protesta

Il comitato "Rinascita sanità" chiede all'Asl di semplificare la vita agli utenti, tra i quali tanti sono anziani.

Code assurde per chiedere l’esenzione dei ticket sanitari: in questi giorni tanti utenti si sono lamentati. E il comitato valsesiano “Rinascita sanità” fa propria la protesta e chiede un intervento all’Asl.

Code assurde per l’esenzione dai ticket sanitari

Ma quanto si deve aspettare per rinnovare il certificato di esenzione dai ticket sanitari? Se lo sono chiesti tanti utenti che in questi giorni sono stati costretti a lunghe code agli sportelli. Un problema di cui in Valsesia si è fatto carico anche il comitato “Rinascita sanità” promosso da Daniele Baglione, sindaco di Gattinara: «È emerso che, per evadere le numerose pratiche è attivo un solo sportello che, tra l’altro, si occupa anche delle richieste per la scelta o revoca del medico curante e il rilascio o modifica di esenzione per patologie croniche».

Tutti in fila in attesa del proprio turno

E così sin dal mattino presto le persone sono costrette a lunghe code per prendere il numero e per tentare di sbrigare le proprie pratiche. Una situazione più o meno comune a tutte le sedi della Provincia in cui si eroga tale servizio. «Considerando che il rinnovo dei certificati avviene compilando una semplice autocertificazione e la consegna del medesimo documento avviene esclusivamente allo sportello, – commenta Baglione – ci chiediamo se non sia possibile prevedere una modalità più pratica e agevole per la presentazione di tale documentazione ad esempio tramite l’invio telematico al medico di base. Riteniamo che occorra intervenire al più presto, per risolvere questa problematica che interessa soprattutto persone anziane».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente