Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Crevacuore inaugura la passerella dieci anni dopo la tragedia di Stefania
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Crevacuore inaugura la passerella dieci anni dopo la tragedia di Stefania

Il marito della donna travolta nel 2009: «Ringrazio gli amministratori, ora siamo tutti un po’ più sicuri».

Crevacuore inaugurazione passerella in programma per sabato 6 aprile.

Crevacuore inaugura la passerella sul Bodro

Sabato 6 aprile alle 11 verrà ufficialmente aperto il nuovo passaggio pedonale di attraversamento del rio, realizzato in via Matteotti e che affianca il ponte preesistente, consentendo finalmente il passaggio in sicurezza dei pedoni. La situazione si è sbloccata solo nell’ultimo anno dopo che l’amministrazione comunale ha ottenuto la strada provinciale facendola diventare comunale, e adattando il progetto che giaceva in qualche cassetto da dieci anni. Alla cerimonia era stato invitato anche Luca Ciscato, marito di Stefania Valle che però non ci sarà. «Voglio però ringraziare di cuore l’amministrazione del sindaco Massimo Toso e il vice sindaco Ermanno Raffo per aver realizzato quest’opera – spiega Ciscato, che si è sempre battuto per la sicurezza lungo la strada -. Ringrazio per l’attenzione e l’impegno che hanno messo. Ora finalmente tutti potranno camminare un po’ più sicuri sul ponte».

Il progetto

«La messa in posa dell’opera riprende un progetto esistente, che già era stato presentato alla Provincia di Biella dalle precedenti amministrazioni – spiegano Toso e Raffo -, ma era rimasto “nel cassetto” irrealizzato. Il progetto ha subito alcune modifiche e, dopo i nullaosta autorizzativi da parte degli organismi superiori competenti, è stato realizzato, con un impegno di spesa di 80mila euro, sotto la direzione dello studio Fauda Pichet di Borgosesia e la messa in opera della ditta Scarlatta Umberto di Vigliano Biellese».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente