Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Crevacuore smottamento nel versante killer di via Noche
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Crevacuore smottamento nel versante killer di via Noche

Nei giorni scorsi è venuta giù altra terra dalla collina che nel 2014 provocò una vittima. Per ora nessun pericolo.

Crevacuore smottamento nel versante killer di via Noche

Crevacuore smottamento nel versante killer di via Noche

Le piogge di questi giorni hanno riportato alla mente la tragedia che toccò Crevacuore nel 2014. Era il 12 novembre quando una frana si staccò sopra l’abitato di via Noche travolgendo Brunello Rosa Canuto, il 66enne che era uscito di casa per vedere insieme a un vicino la situazione, preoccupato per la terra che stava scendendo. Lo trovarono sotto il fango i vigili del fuoco scavando. E guardando la montagna sopra l’abitato di Noche proprio in questi giorni si è notato che il terreno ancora una volta ha ceduto. Per fortuna è stata una frana a mezza costa che non ha interessato le case, ma intanto la terra è tornata a muoversi.

Problema ancora in attesa di soluzione definitiva

A inizio anno era arrivata anche la notizia di un importante contributo. La Regione aveva stanziato quasi due milioni (per la precisione 1.866.000 euro) per la progettazione e messa in sicurezza dell’intera area. Alcuni lavori per la messa in sicurezza del tratto sono stati fatti, ma non è abbastanza. La situazione al momento è stazionaria, ma c’è il problema dell’acqua che non riesce a defluire. Proprio con i contributi della Regione si punta ad attuare un intervento che possa risolvere il problema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente