Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Don Giancarlo Taverna parroco di Flecchia e Pianceri
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Don Giancarlo Taverna parroco di Flecchia e Pianceri

E’ dalla scomparsa di don Guido Galfione che le due parrocchie non avevano un proprio sacerdote

Don Giancarlo Taverna accolto e festeggiato l’altra mattina con una celebrazione nella chiesa di Sant’Ambrogio a Flecchia

Don Giancarlo Taverna parroco

Don Giancarlo Taverna è il nuovo parroco delle comunità di Flecchia e di Pianceri. E’ stato accolto e festeggiato l’altra mattina con una celebrazione nella chiesa di Sant’Ambrogio a Flecchia. Con lui c’erano anche il parroco di Crevacuore monsignor Alberto Albertazzi (che finora ne aveva retto provvisoriamente la sede) e il parroco di Pray don Luigi Sacchi. E’ dalla scomparsa di don Guido Galfione che le due parrocchie non avevano un proprio sacerdote, anche se in effetti don Taverna era già in paese da un anno. L’arrivo in paese del sacerdote risale infatti al giugno scorso, quando era andato ad abitare nella casa parrocchiale dopo anni in cui era rimasta chiusa. L’ultimo ad averci abitato era stato don Ernestino Galli, storico parroco del paese: poi i locali erano stati usati un po’ come ufficio e un po’ come magazzino. Infine era arrivato don Taverna, che in precedenza viveva a Coggiola.

Nell’ultimo anno il sacerdote ha continuato a dare un supporto ai parroci della Valsessera

Il sacerdote ha continuato a dare un supporto ai parroci della Valsessera alle prese con numerose parrocchie da gestire, una persona che è entrata subito in sintonia con i parrocchiani pronti a risistemare l’abitazione. Lo scorso anno era stati gli stessi parrocchiani a rimettere a posto la vecchia canonica. Era stato necessario un lungo lavoro di pulizia, visto che negli anni era stato accumulato di tutto. E sabato è arrivato l’ingresso ufficiale: numerosi i fedeli a fargli gli auguri per il nuovo incarico. Tutte persone che conoscono già bene il sacerdote. Dopo la celebrazione, fuori dalla chiesa è stato anche allestito un ristoro a buffet per arricchire la festa e vivere un momento di comunità. Come accennato, oltre che della parrocchia di Sant’Ambrogio di Flecchia, don Taverna si occuperà anche della parrocchia di San Pietro di Pianceri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente