Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Don Luigi Guglielmetti lascia l’alta Valsesia dopo 29 anni
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Don Luigi Guglielmetti lascia l’alta Valsesia dopo 29 anni

Lo sostituirà don Salvatore Gentile, in precedenza parroco di Maggiora e Cureggio

don luigi guglielmetti

Don Luigi Guglielmetti si congeda dalla Valsesia: prenderà servizio nel Novarese.

Don Luigi Guglielmetti lascia la Valle

Dopo quasi trent’anni di servizio, don Luigi Guglielmetti si sposta. Dopo 29 anni lascia la parrocchia di Boccioleto e di conseguenza anche quelle di Rossa e Rimasco. Per lui il vescovo di Novara ha previsto un nuovo incarico a Soriso e Gargallo dove prenderà il posto di don Alberto Olivo che andrà a Borgomanero. Mentre in alta Valsesia arriverà don Salvatore Gentile, parroco di Maggiora e Cureggio.

La sua storia

Don Guglielmetti ha iniziato il suo ministero ventinove anni fa a Boccioleto, da ventisette anni è a Rossa e infine da ventidue anche a Rimasco, diventando così l’unico parroco di tutta la Val Sermenza in Valsesia, con le sue parrocchie e le molteplici comunità. L’inizio ufficiale del ministero di don Guglielmetti sarà l’1 ottobre prossimo.
«Con il vicario territoriale don Claudio Leonardi, potrete concordare le date più opportune per il saluto e il ringraziamento a don Alberto e per l’inizio del ministero di don Luigi – scrive il vescovo alle comunità -. Mentre vi chiedo di accogliere con senso ecclesiale queste decisioni, sono vicino con la preghiera a tutti voi e ai sacerdoti e collaboratori della vostra unità pastorale missionaria perché possiate continuare a rendere testimonianza del Signore Gesù».

Don Salvatore Gentile

In Val Sermenza sarà don Salvatore Gentile, da cinque anni parroco di Cureggio e Maggiora, a sostituire don Luigi Guglielmetti. Si metterà al servizio delle comunità di Boccioleto, Rossa e Rimasco e anche della pastorale giovanile delle altre parrocchie da Scopa ad Alagna. «Sono certo che saprete manifestare la vostra riconoscenza a don Guglielmetti per il tanto bene che ha fatto in questi lunghi anni e accoglierete don Gentile con la stessa disponibilità. La data ufficiale per il saluto a don Luigi e l’accoglienza a don Salvatore la potrete concordare con il vicario del vostro territorio, don Gianni Remogna», scrive monsignor Franco Giulio Brambilla.
Don Gentile è stato parroco dal 2013 a oggi delle comunità di Maggiora e Cureggio, in precedenza era stato per sette anni a Pogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente