Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Dopo Romagnano, anche a Borgomanero spunta un ”corvo”
Attualità Borgosesia e dintorni -

Dopo Romagnano, anche a Borgomanero spunta un ”corvo”

Raffica di lettere anonime, ma il “postino” è stato identificato grazie alla videosorveglianza

Due paesi, lo stesso corvo? La domanda è d’obbligo. Nei giorni scorsi a Romagnano dopo tre anni di silenzio è tornato a farsi vivo (per modo di dire) l’ignoto personaggio che manda decine di lettere anonime sparando a zero contro istituzioni, personaggi pubblici e associazioni. Ma anche a Borgomanero proprio nelle scorse settimane si è registato un caso analogo, con lettere anonime spedite un po’ ovunque, forze dell’ordine, organi di stampa, amministratori.

Qui però il “corvo” è stato identificato grazie alle telecamere di sorveglianza, che hanno filmato un uomo mentre metteva nella cassetta postale del municipio una missiva in cui parlava di sfruttamento della prostituzione. Osservando il filmato è stato possibile identificare il “postino”: si tratta di un settantenne, ora denunciato.

Articolo precedente
Articolo precedente