Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Fontana Borgosesia: la Soprintendenza dà il via libera
Attualità Borgosesia e dintorni -

Fontana Borgosesia: la Soprintendenza dà il via libera

Ora il Comune prepara la gara d’appalto. I lavori saranno realizzati in primavera

Fontana Borgosesia: la Soprintendenza dà il via libera. L’arredo, le aree verdi e la discussa fontana-monumento per piazza Mazzini, saranno realizzate nella primavera del prossimo anno.

Fontana Borgosesia: la Soprintendenza dà il via libera

«I tempi si sono allungati rispetto alle previsioni – commenta l’assessore comunale Fabrizio Bonaccio, delegato a viabilità e urbanistica -. Pur avendo la copertura finanziaria, non era possibile iniziare nulla, essendo tutto riunito in un unico progetto. La Soprintendenza ha ora dato il parere favorevole al progetto e possiamo pianificare l’opera. Il progetto era stato rivisto proprio sulla base delle osservazioni espresse dalla Soprintendenza, essenzialmente piccole variazioni legate alle dimensioni del basamento della fontana».

Lavori in primavera

Il progetto prevede nuovi vasi, illuminazione a led e panchine, e la creazione di un’area verde, con elementi rimovibili per essere spostati in caso di manifestazioni, all’altezza della direttrice delle vie XX Settembre e Roma. Una volta sistemato tutto ciò, sarà collocata la fontana celebrativa omaggio a Emanuela Setti Carraro, nata a Borgosesia, uccisa in un attentato di mafia il 3 settembre 1982 con il marito Carlo Alberto Dalla Chiesa.  «A questo punto i lavori saranno in primavera – anticipa Bonaccio -. Ovviamente non si farà nulla nel periodo delle festività di fine anno e si attenderà poi la conclusione del carnevale; in linea di massima i lavori saranno concentrati fra marzo e giugno. Intanto, nelle prossime settimane si darà via alla gara d’appalto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente