Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Fotografa Grignasco e crea un capolavoro
Attualità Serravalle e Grignasco -

Fotografa Grignasco e crea un capolavoro

Accanto al Colosseo e il Ponte Vecchio Roberto Sagliaschi ha Immortalato la piazza della chiesa parrocchiale dell’Assunta con un grandangolo

Fotografa Grignasco e crea un capolavoro. L’opera che ha conquistato una delle vetrine nazionali è di Roberto Sagliaschi.

Fotografa Grignasco e crea un capolavoro

La pagina Facebook “IchooseItalia” parte da un album di fotografie provenienti da tutta Italia e racconta con brevi frasi le bellezze custodite nella Penisola. Le immagini caricate sono veramente molteplici e tra queste ce n’è anche una scattata dal grignaschese Roberto Sagliaschi. La foto in questione rappresenta la parrocchiale. «Sono pensionato e amo scattare fotografie da tantissimi anni – racconta l’autore dello scatto -. L’immagine che è stata pubblicata su “IchooseItalia” l’ho realizzata qualche anno fa con un grandangolo tra i 16 e 15 millimetri. E ricordo di aver catturato quello scorcio dal balcone di una casa che si trova proprio di fronte all’edificio religioso».

Apprezzamenti dagli utenti

La foto che non è rimasta nel cassetto ma che è stata pubblicata su una vetrina nazionale ha raccolto numerosi apprezzamenti non solo da grignaschesi. «Un signore mi aveva chiesto se avevo piacere di mettere a disposizione questa mia foto per il sito di promozione turistica e io ho accettato di buon grado – prosegue Sagliaschi -. E’ un bel traguardo per me ma anche per il nostro paese che si fa sempre più conoscere, la nostra chiesa è un gioiello di bellezza e di storia pari a tanti monumenti già molto noti».

La scelta

La scelta di mettere a disposizione della particolare vetrina nazionale proprio un’immagine della chiesa parrocchiale non è casuale. «Non è la prima volta che scatto per mio diletto foto di questo edificio monumentale – prosegue il grignaschese – , nel corso degli anni ne ho fatte diverse sia all’interno che all’esterno, ora pensavo di scattarne altre per mostrare come è cambiato il volto della struttura con i recenti interventi di restauro. Il legame che ho con questa chiesa è particolare tant’è che faccio anche parte dell’associazione “Punto arte Onlus” che si occupa di valorizzare i tesori che abbiamo sul territorio tra cui l’opera del Vittone».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente