Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > GALLERY: Festa di compleanno per i 25 anni della pizzeria Cavour
Attualità Borgosesia e dintorni -

GALLERY: Festa di compleanno per i 25 anni della pizzeria Cavour

La pizzeria di Quarona aprì nel 1974 e gli attuali proprietari sono subentrati nel 1991. Ad animare la serata i Tacabanda e gli 8Note

La “famiglia Cavour” ha festeggiato i primi 25 anni di attività. Venerdì sono stati numerosi i clienti più affezionati, gli amici, i semplici passanti ad essere coinvolti nei festeggiamenti organizzati dalla famiglia di Mauro Conti, titolare della “pizzeria Cavour” di Quarona; presente anche il parroco padre Matteo Borroni.

Per celebrare il quarto di secolo del locale la famiglia ha scelto di allargare l’invito a tutti: «Abbiamo proposto la serata non tanto per noi – spiega il titolare -, ma per tutti coloro che hanno fatto sì che la nostra pizzeria potesse arrivare a festeggiare un traguardo così importante. E’ stato un modo per dire a tutti grazie. E dal numero elevato di presenti non posso che dire che l’obiettivo è stato raggiunto. Mi sono emozionato veder arrivare così tante persone, lo speravamo ma non lo credevamo possibile». Ad animare la festa di compleanno i Tacabanda e gli 8note di Edoardo Baù.

La “pizzeria Cavour” (all’angolo fra corso Rolandi e via Zuccone) ha alzato per la prima volta le saracinesche nel 1974  con lo storico pizzaiolo Abramo; dopo aver cambiato alcune gestioni venticinque anni fa è arrivata l’occasione per l’attuale proprietario: «La mia carriera nel mondo della ristorazione aveva preso il via in una pizzeria di Borgosesia, mi ero trovato molto bene, tuttavia quando sono venuto a conoscenza che la Cavour sarebbe stata messa in vendita non ci ho pensato due volte e ho deciso di acquistarla – spiega Conti -. Era un venerdì 17, del maggio 1991, quando ho aperto, ma la data non si è rivelata funesta, anzi. Da allora è stato un susseguirsi di soddisfazioni e di emozioni. Questa pizzeria non è per me la seconda casa, ma è la prima: non riesco a farne a meno, non potrei rinunciare ad aprire alle sette per preparare i caffè ai primi clienti, e non potrei tenere chiuso una serata rischiando di deludere le persone che magari vorrebbero venire a mangiare da noi. Ciò che mi lega a questo posto è qualcosa che va oltre al solo aspetto economico».

Ad affiancare Mauro Conti nella conduzione della pizzeria c’è la moglie Giuliana Madrigrano e da alcuni anni hanno fatto l’ingresso nel locale due dei loro tre figli: a servire ai tavoli e dietro al bancone del bar ci sono Francesca e Giulio; il terzo figlio, Roberto, ha scelto un altro campo lavorativo.

Articolo precedente
Articolo precedente