Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Gattinara comunità per minori apre a settembre
Attualità Gattinara e Vercellese -

Gattinara comunità per minori apre a settembre

Il progetto “Casa Famiglia” permetterà di prendersi cura dei minori in difficoltà

gattinara comunità

Gattinara comunità in apertura alla stazione: al via il progetto “Casa famiglia”.

Gattinara comunità al via

Ultimi tocchi per l’ex stazione ferroviaria di Gattinara, che diventerà una comunità residenziale per minori. L’apertura è prevista subito dopo le vacanze estive, a settembre. Da tempo nell’ex fabbricato viaggiatori è stato aperto il cantiere per trasformare la struttura in un alloggio comune, trasformando così in realtà il progetto “Casa Famiglia”, una struttura gestita dalla cooperativa “I Colori del Sorriso” di Arborio, che si prenderà cura, a regime, di dodici minori con difficoltà nelle famiglie di provenienza.

I lavori

I lavori sono a buon punto. La parte di ristrutturazione edile e di impianti è pressoché terminata e la cooperativa ha già ordinato gli arredi. Si prevede di terminare i lavori tra luglio e agosto. L’apertura della comunità per minori è prevista per il mese di settembre. Nei mesi scorsi si è lavorato principalmente nella ristrutturazione del piano terra e del primo piano (dove già si trovava un appartamento) della stazione, dove verranno ricavati spazi comuni e stanze per la permanenza degli operatori e dei giovanissimi ospiti.

Il progetto

Il progetto ideato dalla cooperativa “I Colori del Sorriso” di Arborio consiste nella realizzazione di una comunità residenziale per dieci bambini da 6 a 12 anni (più due posti letto di pronta accoglienza) con sette posti di lavoro tra educatori professionali e operatori socio sanitari. Una comunità che assomiglierà più a un hotel, con spazi e locali a misura di bambino, ben più confortevoli di quanto richiesto dalle normative. L’investimento previsto è di 100mila euro. Al primo piano ci saranno le unità abitative per gli ospiti (tre camere doppie e due triple), la camera per gli educatori, il locale lavanderia stireria, due bagni, un locale incontri e colloqui e una sala riunioni. Al piano terra ci saranno cucina, sala da pranzo, soggiorno, locale per gli operatori con annesso bagno, ingresso, ufficio reception, locale incontri e area studio, bagni e locali caldaia.

Posti di lavoro

«A settembre – dice il sindaco di Gattinara, Daniele Baglione – Gattinara potrà contare su una nuova importante struttura per minori. Non solo di alta valenza sociale, ma che porterà in città anche alcuni posti di lavoro per le persone che andranno a lavorare nella comunità. Salvo imprevisti, tra luglio e agosto si dovrebbero completare i lavori e a settembre è prevista l’inaugurazione della comunità». L’immobile è stato concesso alla cooperativa di Arborio grazie al coinvolgimento del Comune e di Rete ferroviaria italiana, per la concessione in comodato d’uso della stazione, e poi della Regione, per lo stanziamento dei contributi per la realizzazione della comunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente