Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Gattinara fermi i lavori nell’area Cinema Italia
Attualità Gattinara e Vercellese -

Gattinara fermi i lavori nell’area Cinema Italia

L'ultima parola sull'acquisizione dell'appezzamento spetta allo Stato.

gattinara fermi

Gattinara fermi i lavori del cantiere sorto in zona ex cinema.

Gattinara fermi i lavori

Gattinara deve aspettare risposte da Roma per quanto riguarda l’area dell’ex cinema Italia. Ormai da diverse settimane, nessuno sta più lavorando del cantiere all’angolo tra corso Valsesia e via Piave. Terminati i lavori di abbattimento della struttura, di rimozione delle macerie e per spianare il terreno, le ditte incaricate da Alica Service, società che gestisce i parcheggi a pagamento a Gattinara e attuale proprietaria dell’immobile, hanno lasciato il cantiere, che da giorni è chiuso e deserto. Il prossimo passaggio, infatti, sarà la realizzazione della pavimentazione della nuova piazza, che sarà dedicata ad Arturo Gibellino. I lavori saranno a cura del Comune di Gattinara, che costruirà una pavimentazione in pietra, simile a quella di corso Valsesia.

L’acquisto

Prima, però, occorre concludere l’acquisto dell’area. Prima che il Comune possa firmare l’atto di acquisizione, però, deve ottenere il nullaosta dall’Agenzia del Demanio, che si riunisce a Roma una volta al mese. Si tratta di un organo statale che valuta le proposte di acquisto di immobili da parte degli enti pubblici di tutta Italia. Una volta rimosso il divieto di acquisto di immobili per i Comuni, istituito dal Governo Monti, è rimasto però un ulteriore passaggio burocratico da Roma (prima la commissione si riuniva a Torino), in cui l’Agenzia del Demanio non entra nel merito della validità dell’acquisto, ma vigila sul fatto che il prezzo pagato sia congruo a quello che si sta acquistando. «La commissione dell’Agenzia del Demanio – dice il sindaco di Gattinara, Daniele Baglione – dovrebbe riunirsi a fine mese. Ho chiesto di accelerare i tempi ma non è così semplice, dato che la commissione gestisce le pratiche di tutta Italia. Non appena otterremo il nullaosta, potremo procedere all’acquisto dell’area». Il prezzo al quale il Comune di Gattinara acquisterà il terreno da Alice Service è lo stesso pagato dalla società dei parcheggi per l’acquisto dell’ex cinema Italia: 40mila euro più Iva.

Gli spazi

La stima dei tempi che aveva fatto il Comune era di concludere l’operazione per la fine di maggio. Ovvero arrivare per la fine di questo mese ad avere la piazza pronta, già con la pavimentazione fatta. Il cantiere per la pavimentazione, invece, deve ancora aprire e sarà seguito da quello della realizzazione di una sorta di “quinta” che copra la parete sud che confina con il terreno, anche quella di proprietà del Comune. L’idea è quella di realizzare una parete “verde”, molto simile a quella sotto i portici di piazza Italia. Poi ci sarà la cerimonia di intitolazione della piazza allo storico e studioso gattinarese Arturo Gibellino e la piazza sarà fruibile al pubblico, inizialmente con parcheggi a pagamento e poi secondo le esigenze dell’amministrazione comunale, soprattutto in occasione di eventi e manifestazioni che possono essere ospitati nel cuore della città del vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente