Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Gattinara svuota 130 fusti di birra alla festa delle “medie” | Le foto
Attualità Gattinara e Vercellese -

Gattinara svuota 130 fusti di birra alla festa delle “medie” | Le foto

L'evento organizzato all'ex colonia Bertotto

Gattinara svuota

Gattinara svuota “le riserve” di birra con la Festa delle medie.

Gattinara svuota 130 fusti

Come da tradizione, sono andati e tornati in bicicletta dalla Festa delle medie. Tante le due ruote parcheggiate fuori dall’ex colonia Bertotto. Del resto che l’edizione 2018 della festa della birra sia stata da record lo conferma anche il numero di fusti svuotati, ben 130 annotati dal “conta fusti” elettronico, contro i 115 dello scorso anno. E così i “gialloni” gattinaresi non possono che dirsi soddisfatti. Da giovedì 5, quando c’è stata l’anteprima, fino alla domenica sera, l’area verde ha ospitato la manifestazione organizzata dall’Associazione carnevale gattinarese, che anche quest’anno ha infiammato l’estate di Gattinara con un evento che richiama persone da tutta la zona.

Fai scorrere le immagini per vedere tutte le foto

L’anticipo

Ad anticipare la tre giorni di festa, nella serata di giovedì 5 luglio, è stata “Aspettando la Festa delle medie”. Un’anteprima della festa, in cui oltre al servizio bar, ha visto il concerto di “Triomaccioni unplugged live”. Venerdì 6 luglio si è entrati nel vivo, con le cucine funzionanti a pieno regime, per sfornare piatti e leccornie, mentre il pubblico poteva ascoltare il concerto di “Antani project live”. Sabato sera la musica è stata quella della “Rock school”, mentre domenica la festa è cominciata sin dal mattino, con il pranzo a base di pesce, mentre alla sera c’è stato il concerto di “Echo the group”, la band gattinarese che con la sua musica è in grado di travolgere piazze e feste; impossibile non ballare.

Il conta-fusti

La Festa delle medie è un evento in costante crescita, anno dopo anno. Quest’anno gli organizzatori hanno voluto installare un display “conta fusti”: ogni volta che veniva sostituito un fusto di birra, il totalizzatore aumentava di uno. «Siamo arrivati a 130 – dice Matteo Sella, presidente dell’Associazione carnevale gattinarese -. Abbiamo registrato il record della manifestazione. Lo scorso anno, nonostante non ci fosse un conteggio ufficiale, siamo arrivati intorno ai 115 fusti. E’ una festa in crescita. Non abbiamo ancora dati ufficiali, ma quest’anno abbiamo registrato oltre 1.500 coperti». Ora anche per l’Associazione carnevale gattinarese è giunto il tempo delle vacanze estive. «Vedremo se a settembre riproporre il Gran ballo della vendemmia – dice Sella – in quanto in molti saremo impegnati con la Festa dell’uva e poi buona parte del nostro gruppo a settembre è coinvolto in un matrimonio. A novembre, invece, ci saranno gli incontri con le tabine in vista del carnevale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente