Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ghemme terzo romanzo per Eleonora Caruso
Attualità Novarese -

Ghemme terzo romanzo per Eleonora Caruso

“Tutto chiuso tranne il cielo” è stato pubblicato da Mondadori. Ora l'autrice è impegnata in una serie di incontri nelle scuole.

ghemme terzo

Ghemme terzo romanzo per la scrittrice Eleonora Caruso: la sua ultima fatica letteraria è “Tutto chiuso tranne il cielo”.

Ghemme terzo libro firmato Caruso

Nelle librerie c’è un nuovo romanzo firmato da Eleonora C. Caruso. “Tutto chiuso tranne il cielo” è stato pubblicato da Mondadori. La scrittrice, classe 1986 è ghemmese d’origine, ma da quattro anni vive a Milano. Caruso ha iniziato a scrivere “fanfiction” (storie immaginarie) nel 2001 con il nickname di CaskaLangley (da cui la “C”) e non ha più smesso. Nel 2012 ha pubblicato invece “Comunque vada non importa”, con con Indiana editore. Collabora inoltre con varie riviste e case editrici di fumetti. «Invento storie da quando ero piccola – racconta Caruso – , a 14 anni ho condiviso i miei scritti, grazie a internet. Ho dei lettori affezionati da vent’anni, si può dire che siamo cresciuti insieme, è bello incontrarsi alle varie serate e giornate di presentazione, molte delle quali a Novara e dintorni, ma non solo».

Tra scuole ed eventi

Tra i lettori della ghemmese c’è anche Alessandro Cecchi Paone, presente alla presentazione di Milano. «Adesso sto girando l’Italia, tra Borgosesia, Ferrara, Crema, Firenze, Roma, per parlare con ragazzi di alcune scuole superiori e farò una presentazione a maggio alla fiera del libro di Torino». Tra i suoi prossimi progetti ci sono un fumetto e un quarto libro, probabilmente un romanzo.

LEGGI ANCHE: Ghemmese pubblica fumetto: è Yuri Cagnardi

La storia di Julian

“Tutto chiuso tranne il cielo” ha come protagonista un personaggio che nel romanzo precedente aveva un ruolo marginale. Si tratta di Julian, fratello minore di Christian, figura centrale de ”Le ferite originali”. Le due storie sono comunque indipendenti: in quest’ultima Julian, diciannove anni, rientra a Milano da Tokyo, dove era scappato sperando di scappare dai problemi. Lungo il corso del romanzo, pian piano ristabilisce l’equilibrio con la sua famiglia, con il proprio corpo e con la comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente