Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > «Ho scampato la frana per pochi secondi». Il racconto di Enos Pizzorno
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

«Ho scampato la frana per pochi secondi». Il racconto di Enos Pizzorno

Questione di attimi e Pizzorno avrebbe rischiato di essere travolto dalla colata di fango e piante che si è abbattuta sulla via pubblica

«Ho scampato la frana per pochi secondi». Il racconto di Enos Pizzorno,  noto soprattutto per essere stato dirigente nel mondo del calcio locale, in merito a quanto accaduto giovedì mattina sulla provinciale tra Crevacuore e Guardabosone.

«Ho scampato la frana per pochi secondi». Il racconto di Enos Pizzorno

Frana di giovedì mattina tra Crevacuore e Borgosesia

«Erano le 11 circa e stavo tornando a casa dal cimitero di Crevacuore, dove riposano i miei cari. Ho passato la vecchia cartiera appena in tempo, evitando per pochi secondi di essere travolto dalla frana. Una macchina dietro mi ha fatto i fari e ho visto che la terra scendeva…». Questione di attimi e Pizzorno avrebbe rischiato di essere travolto dalla colata di fango e piante che si è abbattuta sulla via pubblica. Fino a poco prima nessuna avvisaglia, solo la pioggia e un po’ d’acqua che scendeva dal versante. Già in passato con le abbondanti piogge si erano notati rigagnoli d’acqua, ma materiale non era mai caduto. Pizzorno ha voluto poi condividere quanto successo anche sui social. «Qualcuno ha guardato giù – spiega -. In quel momento ho avuto davvero paura».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente