Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Linea Novara-Varallo: un anno di nulla dopo le promesse della politica
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Linea Novara-Varallo: un anno di nulla dopo le promesse della politica

Il sindaco Eraldo Botta: «Io ci credo. La Regione ha dichiarato di voler tornare a investire su questa tratta»

Linea Novara-Varallo, l’assessore Francesco Balocco spiegò di essere pronto a far ripartire la tratta. Che l’altra notte, a Grignasco, è stata smantellata dai ladri

Linea Novara-Varallo, si era annunciata la riapertura per settembre

Qualcuno ha notizie della linea ferroviaria Novara-Varallo? No perché proprio un anno fa, più o meno di questi tempi, la Regione prometteva la riapertura della tratta a partire da settembre 2018. Era stato l’assessore regionale Francesco Balocco, in una conferenza stampa a Varallo, a spiegare di essere pronto a far ripartire la tratta. Ma di fatto a parte i treni storici e i treni alla Kimberly nulla è cambiato. Si era parlato addirittura di nuovi orari.

Ci pensano i ladri a “usarla”

Invece ci pensano i ladri a continuare a smantellare una linea che sarebbe una potenzialità per la valle, non solo turistica. Qualche giorno fa, a Grignasco, i malviventi hanno strappato quintali di cavi che servono ai collegamenti per il controllo dei passaggi a livello. Alla fine, però, qualcosa deve essere andato storto e tutto il materiale è rimasto sui binari. Le indagini sono seguite dai carabinieri di Romagnano.

Treni storici assicurati

Il sindaco del Comune del Sacro Monte Eraldo Botta rassicura: «Purtroppo quello che è avvenuto l’altra notte non è l’unico danno che la linea ha subito in questi anni. Ma il treno storico non è in pericolo, l’iniziativa andrà avanti». Prossima tappa l’8 luglio. E sul ripristino della Varallo-Novara Botta si dice fiducioso: «Io ci credo. La Regione ha dichiarato di voler tornare a investire su questa tratta, inoltre la presenza del treno storico ha garantito il mantenimento della linea, oltre a portare una media di 400 persone a Varallo ogni volta».

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente