Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Lozzolo ufficio postale invaso da sciame di api
Attualità Gattinara e Vercellese -

Lozzolo ufficio postale invaso da sciame di api

Gli insetti sono entrati dall'impianto di condizionamento dell'aria. Sono intervenuti i vigili del fuocoi di Varallo.

Lozzolo ufficio postale invaso da sciame di api entrato dai condotti dell’aria condizionata. L’impiegato ha dovuto chiamare i vigili del fuoco.

Lozzolo ufficio postale invaso da uno sciame di centinaia di api

Allarma alla Posta di Lozzolo, con gli uffici invasi da uno sciame di api che aveva perso l’orientamento. E’ accaduto l’altro giorno  in un momento in cui fortunatamente non vi erano clienti. Allo sportello vi era solo l’impiegato, che stava sbrigando le ultime operazioni prima della pausa pranzo, quando all’improvviso ha sentito un ronzio nella stanza. Quando si è girato, sopra la sua testa incombeva uno sciame formato da centinaia di api, entrate nella stanza dalla canalizzazione dell’aria condizionata, unica via di comunicazione con l’esterno.

LEGGI ANCHE: Le api tengono sotto scacco un palazzo di Quarona

L’allarme ai vigili del fuoco

L’ipiegato, comprensibilmente preoccupato, ha chiamato immediatamente i vigili del fuoco. E’ intervenuta una squadra di Varallo che ha sgomberato i locali. Le api, a differenza di vespe e calabroni, non vengono uccise, vista la loro utilità: e così i vigili del fuoco hanno “accompagnato” gli animaletti alla porta. Fuori comunque vi erano altre api, probabilmente scappate da qualche alveare. Può accadere infatti che le api si allontanino in massa dall’alveare per seguire l’ape regina. E’ probabile che, dopo il “giro” alla posta, abbiano fatto ritorno alla loro arnia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente