Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Maggiora Cavaiasca si riprende il Palio delle botti | Le foto
Attualità Novarese -

Maggiora Cavaiasca si riprende il Palio delle botti | Le foto

Il rione blu di nuovo al primo posto nella classifica

maggiora cavaiasca

Maggiora Cavaiasca torna sul primo gradino del podio per il Palio del paese.

Maggiora Cavaiasca vittorioso

Festa nei toni del blu al Palio di Maggiora: il rione Cavaiasca si è aggiudicato la vittoria tra le quattro squadre del paese. L’anno scorso i blu avevano dovuto cedere il passo alle maglie rosse del rione Valeggia dopo dodici anni di dominio indiscusso. Quest’anno il Cavaiasca è invece tornato sulla vetta del podio. Da segnalare in particolare la prestazione della squadra femminile, che ha battuto il suo stesso record nella prova cronometrata. Secondo posto per il Valeggia, seguito dal rione Malviràa e dai Cascigni. Sebbene le corse con le botti rimangano l’attività centrale attorno a cui si sviluppa il palio, i concorrenti sono chiamati anche a cimentarsi in altre prove, come antichi giochi o alcuni tipi di tiro al bersaglio.

Il palio nazionale

Il paese si è poi compattato per la tappa interna del Palio Nazionale delle Botti: la squadra di Maggiora, già classificata per la finale in quanto campione in carica, si è aggiudicata la gara, classificandosi al primo posto in tutte le specialità e di conseguenza nella classifica generale. Secondo posto per Vittorio Veneto, terzo per Avio, quarto per Boca e quinto per Sizzano. Nella squadra vincente gli spingitori sono stati Sergio Vallana, Paolo Mongini, Santo Familiari e Mattia Medina, con Gaia Balzano e Giorgia Vallana per la componente femminile. Ora, dopo alcuni appuntamenti nell’arco dell’estate, gli atleti si devono preparare per la finale, in programma a Valdobbiadene, in provincia di Treviso, fra il 6 e il 7 ottobre.

Le altre iniziative

Nota positiva anche per gli eventi di contorno: «Fortunatamente la partecipazione appare sempre in crescita – spiega Roberto Barcellini, presidente del Magistrato del Palio – alle cene che abbiamo ospitato nelle varie serate, il trend si conferma quantomeno di mantenimento se non di crescita. Quindi siamo molto soddisfatti del risultato».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente