Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Maggiora dedica a Fasola la sala polivalente | LE FOTO
Attualità Novarese -

Maggiora dedica a Fasola la sala polivalente | LE FOTO

Il progetto era stato iniziato proprio sotto la sua guida.

maggiora dedica

Maggiora dedica la nuova sala polivalente al sindaco Fasola, scomparso a dicembre.

Maggiora dedica la “casa delle associazioni” al sindaco

A Maggiora c’è un altro ricordo tangibile del sindaco Fasola. Avis e Magistrato del Palio hanno inaugurato una nuova sede in via Dante a Maggiora. Domenica nella struttura adiacente al campetto sportivo si è svolta l’inaugurazione e la benedizione della sala polifunzionale, utilizzata dall’Avis e dal Magistrato del Palio e intitolata al sindaco Giuseppe Fasola, scomparso lo scorso dicembre a 71 anni. La benedizione è stata impartita da padre Armando Verdina, parroco del paese, «affinché – ha detto il sacerdote – il luogo ricreativo trasmetta un senso d’amicizia fra le persone che lo frequentano».

Un progetto di Fasola

Dopo la benedizione c’è stato il taglio del nastro da parte dell’attuale sindaco facente funzione di Maggiora, Italo Cerri, che ha dato il benvenuto a tutti i presenti, e ha ricordato il significato del termine inaugurazione: «Tra i sinonimi di “inaugurare” c’è “iniziare”, che ben si adatta con questa celebrazione – ha commentato – perché portiamo a compimento un progetto ambizioso “iniziato” dal sindaco Giuseppe Fasola. Si è trattato di completare questo spazio ricreativo con servizi appropriati e con una nuova sede che sarà condivisa dalle associazioni maggioresi dell’AVIS e del Magistrato del Palio. Oggi il sindaco Giuseppe – ha detto Cerri durante il suo discorso – è idealmente presente qui con noi, per dare “inizio” a questa condivisione, con lo scoprimento della targa in sua memoria, benedetta da padre Armando e con la consegna delle chiavi ai presidenti, Diego Antonioli e Roberto Barcellini». La targa è stata progettata da Stefania Zucchet, mentre è stata realizzata da Michele Tognon responsabile della ditta Idea Group.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente