Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Manifestazione sindacale davanti alla fabbrica contro un “grave provvedimento”
Attualità Fuori zona -

Manifestazione sindacale davanti alla fabbrica contro un “grave provvedimento”

Stamattina alla Sacal di Carisio espressa totale solidarietà ad Alex Villarboito, il lavoratore licenziato e per il quale si richiede l'immediato reintegro

Manifestazione sindacale davanti alla fabbrica contro un "grave provvedimento"

Manifestazione sindacale stamattina alla Sacal di Carisio per esprimere totale solidarietà ad Alex Villarboito, il lavoratore licenziato e per il quale si richiede l’immediato reintegro

Manifestazione sindacale dopo il licenziamento di un operaio

Manifestazione sindacale, nella mattinata di oggi mercoledì 8 maggio, davanti alla Sacal di Carisio. Obiettivo, esprimere totale solidarietà ad Alex Villarboito, il lavoratore licenziato e per il quale si richiede l’immediato reintegro. Egli aveva raccontato alcuni articolari relativi a un infortunio di un altro operaio accaduto in fonderia, dopodiché è stato licenziato. Fiom-Cgil lo ha definito un “provvedimento grave” e impugnerà la decisione. L’operaio era responsabile dei lavoratori per la sicurezza in azienda e prima di essere licenziato aveva indetto uno sciopero per chiedere alla ditta proprio una maggiore sicurezza in fabbrica. A fine marzo – questo l’episodio da cui la vicenda trae origine – un operaio aveva subìto un trauma cranico in séguito a un incidente all’interno dello stabilimento della Sacal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente