Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Marcia sui binari: appuntamento questa mattina a Gattinara
Attualità Gattinara e Vercellese -

Marcia sui binari: appuntamento questa mattina a Gattinara

Si cammina sino a Romagnano per chiedere il ritorno dei treni soppressi dal 2012

Marcia sui binari: questa mattina si parte da Gattinara, si camnmina sino a Romagnano e si torna indietro. Un’iniziativa per chiedere il ripristino della line.

Marcia sui binari: appuntamento questa mattina a Gattinara

I Comuni di Gattinara, Romagnano e altri della bassa Valsesia marciano sulla ferrovia per chiedere di far tornare il treno sulla linea Santhià-Arona. Il ritrovo è alle 9 al Movicentro di Gattinara, in piazza Mazzini di fronte alla stazione, mentre la partenza è alle 9.30.  Alla stazione di Romagnano si terrà il saluto delle autorità. La marcia si farà con qualsiasi condizioni meteo e chi vuole potrà tornare a Gattinara percorrendo il sentiero che costeggia la ferrovia. Non solo, ma chi ha ancora energie potrà raggiungere a piedi la Torre delle Castelle e il suo bellissimo punto panoramico sulla città. Si potrà ammirare e sedersi sulla “panchina gigante”. Insomma, meteo permettendo, sarà una giornata che abbina impegno e svago.

Treni merci solo per la Kimberly

La linea Santhià-Romagnano-Arona è sospesa dal 2012. La decisione era stata presa dalla Regione in quanto, per i parametri indicati dalle Ferrovie dello Stato, non vi erano abbastanza passeggeri. Un parere su cui i sindaci non sono d’accordo e per questo hanno organizzato la marcia. Per Romagnano inoltre l’iniziativa avrà un valore doppio, perché dal 15 settembre 2014 è stata sospesa anche la linea Novara-Romagnano-Varallo. Attualmente a circolare su questa tratta è solo un treno merci a cadenza settimanale che da Novara arriva a Romagnano Sesia e porta le materie prime allo stabilimento della Kimberly.

Nel weekend non ci sono bus

In questi anni il servizio delle due linee ferroviarie è stato trasferito ai pullman, ma secondo i sindaci il terno è indispensabile. Anche perchè, ha più volte sottolineato il sindaco di Gattinara, Daniele Baglione, il territorio non è adeguatamente coperto dai sevizi o degli autobus. «Nei fine settimana e nei giorni festivi non ci sono mezzi pubblici», sottolinea Baglione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente