Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Niente treno ma Gattinara paga per i passaggi a livello
Attualità Gattinara e Vercellese -

Niente treno ma Gattinara paga per i passaggi a livello

Il canone annuo è di 3.500 euro

niente treno

Niente treno ma bisogna pagare gli attraversamenti: il paradosso di Gattinara.

Niente treno ma bisogna pagare

Come gli altri paesi della Valsesia, Gattinara è senza treno. Eppure, malgrado i convogli non transitino più dalla Città del Vino, il Comune deve ugualmente corrispondere alle Ferrovie un canone per gli attraversamenti alla linea ferroviaria. Non è una somma salata per le casse comunali, circa 3.500 euro, ma che a prima vista resta un’uscita di risorse abbastanza incomprensibile. Anche per l’anno in corso il conto è arrivato da pagare.

I motivi

Il Comune di Gattinara ha così dovuto liquidare a Rfi, la Rete ferroviaria italiana, il canone annuale che tiene conto della presenza sul territorio di due passaggi a livello, nonostante da tempo a Gattinara del treno non ci sia più neanche l’ombra. C’è comunque una ragione per questo: essendo la linea ferroviaria “sospesa” e non “soppressa”, le ferrovie devono continuare a mantenere in efficienza gli attraversamenti stradali dei binari. E poco importa se da anni sono pure state rimosse le sbarre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente