Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Nuovo cinema Giletti: prima stagione da boom
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Nuovo cinema Giletti: prima stagione da boom

Grazie all’impegno dell’associazione culturale “Il prisma” e del Comune

Nuovo cinema Giletti, un successone la stagione firmata “Il prisma” e Comune. Duecento le persone presenti in media

Nuovo cinema Giletti, a Natale la svolta

“Assassinio sull’Orient Express” è il film che ha segnato il massimo di pubblico durante la prima stagione cinematografica del cine-teatro “Giletti” di Ponzone, partita grazie all’impegno dell’associazione culturale “Il prisma” e del Comune. Dopo un avvio un po’ timido nell’autunno, a Natale c’è stata la svolta e l’appuntamento del fine settimana al cinema ha visto un pubblico sempre più in aumento. Toccando medie di 200 presenze a sera, e anche oltre.

I motivi del successo

La scommessa lanciata da “Il prisma” è stata importante. «Abbiamo colto l’idea dell’amministrazione comunale per cercare di rendere vivo il nostro teatro – spiega il presidente dell’associazione Marco Barberis Giletti -. Siamo partiti tranquilli, poi durante le feste di Natale abbiamo iniziato a segnare il pienone di pubblico e il numero di spettatori è stato sempre in aumento». Il motivo del successo? «Il pubblico ha capito che il cinema a Ponzone era aperto con le aperture del sabato sera e della domenica pomeriggio e sera. E poi abbiamo sempre proposto titoli attuali, come con la proiezione della pellicola “Assassinio sull’Orient Express” che di fatto è stato il film che ha segnato il boom in tutte le sale. A Ponzone abbiamo avuto un successo di 300 spettatori». Anche dopo Natale il pubblico è rimasto costante: «Subito dopo i film usciti per Natale, a febbraio ci sono stati gli Oscar e anche qui siamo stati dietro alla concorrenza delle grandi sale cinematografiche». Insomma, adesso anche a Ponzone è possibile trovare i grandi film. E tra il pubblico non solo famiglie, ma anche tanti giovani.

Il pubblico arriva da un po’ tutto il circondario

Le proiezioni sono sempre state il sabato sera, la domenica pomeriggio e sera. «Abbiamo notato che diverse compagnie di amici hanno trovato il loro punto di riferimento al cinema il sabato sera – riprende Barberis Giletti -. Questo era proprio degli obiettivi del nostro progetto, far diventare il cine-teatro un punto aggregativo. Inoltre abbiamo anche diverse famiglie e coppie che frequentano la nostra sale». Il pubblico ovviamente non arriva solo da Trivero: «Siamo riusciti a farci conoscere, grazie a una promozione continua anche sui social, anche alle zone vicine della valle di Mosso e della Valsessera, ma abbiamo anche una buona risposta dalla zona della Valsesia». Adesso la sala si è presa qualche mese di pausa, anche perchè con l’estate la voglia di andare al cinema è decisamente minore. «Ripartiamo a ottobre con nuovi titoli – aggiunge Barberis Giletti -. Cercheremo di lavorare al meglio alternando sempre pellicole che possano accontentare il grande pubblico con film di qualità e per i ragazzi. Un doveroso ringraziamento deve andare ai volontari che ci hanno permesso di portare avanti questo progetto ambizioso, sono loro ad essersi occupati della gestione della sala in questi mesi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente