Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Panchine rosse a Trivero: no alla violenza sulle donne
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Panchine rosse a Trivero: no alla violenza sulle donne

Sabato 24 ci sarà anche un momento di riflessione sul tema

panchine rosse

Panchine rosse e una cerimonia per dire no alla violenza contro le donne a Trivero.

Panchine rosse in municipio

Anche Trivero vuole dire no alla violenza contro le donne: la cittadina installa due panchine rosse, simbolo della lotta al fenomeno. L’amministrazione comunale ha deciso di ricordare le donne vittime di violenza con l’inaugurazione di due panchine rosse, diventate simbolo di questa giornata: una sarà posizionata nei pressi del municipio di Ronco e l’altra in frazione Ponzone. Si tratta di manufatti realizzati con materiale di recupero.

La cerimonia

Il ritrovo è previsto per sabato 24 novembre alle 10 davanti al municipio, da dove partirà una camminata intervallata da momenti di lettura e di riflessione fino a frazione Ponzone. Infatti l’obiettivo è quello di cercare di sensibilizzare la popolazione sull’argomento. Giunti a destinazione a Ponzone ci sarà il lancio dei palloncini con i messaggi degli alunni dell’istituto comprensivo di Trivero. In caso di brutto tempo, gli spostamenti saranno effettuati in automobile. Alle 11.30 al PalaGiletti ci sarà l’inaugurazione con l’esibizione dell’associazione Bi-Vertical.

La campagna

Da parte dell’amministrazione comunale un ringraziamento all’istituto comprensivo di Trivero, alla cooperativa sociale Oltreilgiardino onlus e alle associazione Il Prisma, Arabesque e Bi Vertical per la collaborazione.  In Valsessera è stato Pray il primo Comune ad aderire all’iniziativa delle panchine rosse sistemandone una proprio nell’atrio del palazzo comunale. Le panchine rosse contro la violenza nascono nel 2014, si potrebbe dire, come evoluzione dell’iniziativa nazionale “scarpe rosse”, altra campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente