Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Pasqua sugli sci nel comprensorio di Alagna
Attualità Varallo e Alta Valsesia -

Pasqua sugli sci nel comprensorio di Alagna

Stagione invernale resa difficile dalla mancanza di importanti perturbazioni nevose. Ma con l’ultima nevicata si andrà avanti fino al 28 aprile.

Pasqua sugli sci nel comprensorio di Alagna. Soddisfatto il direttore di Monterosa 2000 Andrea Colla: «Merito va ai nostri ragazzi che con poca neve hanno fatto un grande lavoro».

Pasqua sugli sci nel comprensorio di Alagna

Tra mille difficoltà soprattutto per la mancanza di abbondanti nevicate Monterosa 2000 archivia una stagione invernale con segno più. L’Alpe di Mera ha terminato domenica la sua stagione, mentre ad Alagna si prosegue fino a Pasqua. «Ad Alagna la stagione sugli sci va avanti fino al 28 aprile – spiega il direttore di Monterosa 2000 Andrea Colla -. Poi sospendiamo l’attività perché abbiamo i lavori di revisione generale della telecabina che incombono. Li dobbiamo per forza fare per continuare ad essere competitivi». E sull’inverno appena passato spiega: «E’ stata una stagione complessa, la neve è arrivata all’ultimo. Per prima cosa vanno fatti i complimenti ai ragazzi dello staff che hanno operato sia su Alagna che Mera:  con la poca neve di novembre e con l’impianto di innevamento sono riusciti a garantire piste fantastiche ai nostri utenti. Un grazie quindi al direttore tecnico Claudio Francione, ma a tutti i ragazzi per il lavoro svolto».

Potenziata Mera

Dati positivi anche per l’Alpe di Mera che ha fermato gli impianti domenica 7 aprile. Questo è stato il primo anno di gestione di Monterosa 2000. «Abbiamo spostato a Mera alcune figure valide che sono cresciute con noi ad Alagna – riprende -. Abbiamo assunto personale dell’Alpe di Mera affiancandoli un elemento per ogni settore con lo scopo di trasferire le competenze. Questa scelta ha pagato  e ha permesso di raccogliere commenti positivi anche all’alpe di Mera». Le due stazioni hanno lavorato in perfetta sinergia. Mera ha continuato ad accogliere famiglie e sportivi, le piste di Alagna invece soprattutto stranieri e turisti. Ma nei giorni di vento o brutto tempo al Passo dei Salati, molti sciatori hanno potuto usufruire delle piste di Mera divertendosi. E anche la navetta proposta per la media valle ha funzionato ed è stato un servizio che è piaciuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente