Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Patrick Finotti sarà ricordato con un raduno del Borgosesia Boxe
Attualità Borgosesia e dintorni -

Patrick Finotti sarà ricordato con un raduno del Borgosesia Boxe

Appuntamento per sabato 17

L’Asd Borgosesia Boxe ricorda con grande affetto il suo presidente. Come promesso, l’incontro di pugilato di sabato 17, già in programma da tempo alla palestra comunale di Borgosesia, è stato intitolato alla memoria di Patrick Finotti, il 40enne trovato morto un mese fa nella sua casa. «Siamo pronti per la prima manifestazione del 2018 organizzata dalla Borgosesia Boxe – spiega Christian Senfet, storico amico di Finotti -, in collaborazione con Boxing club Biella. Purtroppo sarà un evento che avrà un sapore amaro, pieno di ricordi, non ci sarà più il mio socio ad aiutarmi».

Gli amici per scherzo lo chiamavano il “sindaco di Serravalle”. Patrick Finotti era davvero conosciuto da tutti. Lo hanno trovato morto nella sua casa in paese, non lontano dalle scuole, nella notte tra un sabato e domenica di metà gennaio. Lavorava in una carrozzeria di Crevacuore, ma oltre ai motori la sua grande passione era lo sport, e in particolare il pugilato. Pochi incontri in gioventù sul ring, ma tanta la passione per questa disciplina, tanto da diventare anche presidente del Borgosesia Boxe. Guantoni e sacco erano la sua passione. «Sul ring era salito per un paio di incontri – ricorda Senfet -. Una carriera breve, ma agli allenamenti non rinunciava mai. Ancora adesso continuava a venire ad allenarsi con i ragazzi perchè tirare di boxe per lui era un divertimento». Aveva in mente diverse idee per far crescere il movimento del Borgosesia Boxe, tanto che si era impegnato anche in prima persona. «Abbiamo portato diverse manifestazioni, inoltre a casa sua stavamo allestendo la palestra per permettere ai ragazzi di allenarsi. Mi aveva sempre detto che io e lui eravamo il futuro del Borgosesia Boxe e dovevamo portare avanti il progetto per i giovani. Ora dentro ho un vuoto…», aveva ricordato ancora Senfet nei giorni del lutto che aveva colpito non solo Serravalle, ma un po’ tutta la Valsesia e la Valsessera dove lavorava ormai da tempo.

L’evento pugilistico in programma sabato 17 febbraio a Borgosesia sarà un modo per ricordarlo e rendergli omaggio, ma soprattutto per dimostrare che la sua opera, avviata con tanta passione, va avanti, anche se purtroppo non c’è più lui a dare una mano. Per il Borgosesia Boxe è stato sempre un punto di riferimento davvero importante.

 

Articolo precedente
Articolo precedente