Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Più buchi che strade: a Romagnano la Lega raccoglie segnalazioni
Attualità Novarese -

Più buchi che strade: a Romagnano la Lega raccoglie segnalazioni

La Lega Nord ha attivato un servizio di chiamata per far presente i disagi causati dal dissesto stradale

Più buchi che strade: a Romagnano la Lega raccoglie segnalazioni. Il gruppo attiva anche un numero di emergenza per le buche stradali.

Più buchi che strade: l’iniziativa della Lega

Nei prossimi giorni partiranno nel paese le operazioni di rattoppo; intanto il Carroccio raccoglie le lamentele dei cittadini: «Con un solo messaggio al numero di telefono 3500212620 – si legge su un comunicato – la Lega è disponibile a raccogliere tutte le ulteriori informazioni circa il disagio o eventuali non auspicabili incidenti derivanti dalla precaria situazione del manto stradale».

Il Comune avvia la sistemazione

Effettivamente la situazione strade a Romagnano è disastrosa: colpa anche, secondo il sindaco Cristina Baraggioni, del fatto che la tangenziale non si decide a decollare. E così tutto il traffico pesante, proveniente da tre province, si riversa nel paese. Il Comune ha comunque affidato l’incarico di sistemazione delle strade ad una ditta specializzata.

La posizione di Landolfa

«Finalmente – dice il consigliere della Lega Nord, Silvio Landolfa – si apprende che l’amministrazione comunale di Romagnano è intenzionata, dopo tanto tempo, ad avviare i lavori per il rattoppo dei tratti malmessi, disastrati e pieni di pericolose buche nelle innumerevoli vie del paese. Nel frattempo, poiché il lavoro di manutenzione procederà a rilento, invitiamo l’amministrazione comunale a considerare che una priorità per la sicurezza dei cittadini e di chiunque, è anche quella relativa all’apposizione di segnali di pericolo e localizzazione su tratti dove insistono gli attraversamenti pedonali che presentano elevata pericolosità a causa delle profonde buche esistenti e della pavimentazione sconnessa. Si rammenta all’amministrazione comunale e si fa presente a tutti i cittadini che la pericolosità delle strade, derivata dalla presenza di un’insidia nella pavimentazione del manto stradale non adeguatamente segnalata e delimitata con congruo margine di anticipo (codice della strada art. 14 D.lgs. n. 285/92) comporta per il Comune il risarcimento del possibile danno subito. Il Codice della strada infatti prevede che l’ente Comunale, oltre al controllo, la manutenzione e l’efficienza delle strade, debba apporre adeguata segnaletica».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente