Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ponte Pianceri: 223mila euro per eliminare i detriti
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Ponte Pianceri: 223mila euro per eliminare i detriti

I lavori aiuteranno a scongiurare il pericolo di piene

ponte pianceri

Ponte Pianceri: occorre spostare i detriti accumulati per garantire maggiore sicurezza.

Ponte Pianceri i detriti

L’amministrazione comunale di Pray mette in cantiere degli interventi per rendere più sicuro il fiume Sessera. L’anno scorso il sindaco Gian Matteo Passuello si era da subito attivato per recuperare i fondi utili ad avviare i lavori sotto il ponte di Pianceri, per il troppo il materiale accumulato e depositato dalle piene degli anni scorsi.  Il piano di intervento prevede un investimento di 223mila euro e in giunta è stato approvato già il progetto.

I lavori

«Abbiamo ottenuto in parte un finanziamento dalla Regione e ora possiamo partire con i lavori – spiega Passuello -. Abbiamo dovuto attendere che i pescatori rimuovessero i pesci, ma tra un paio di settimane l’impresa incaricata potrà partire con il cantiere».  Si tratta in pratica di un lavoro di pulizia del greto del torrente. «E’ un intervento in alveo – spiega il sindaco -. Non ci sarà interruzione del traffico o altri disagi per quanto riguarda la viabilità. Si andrà a migliorare la sezione del corso d’acqua, agevolando quindi il deflusso e scongiurando piene con il livello dell’acqua che si alza». Ma non si tratta dell’unica opera: «E’ prevista anche la rimozione di un isolone a valle del ponte della Pianca per evitare pericoli in caso di forti piogge».

Un progetto più ampio

In realtà in Valsessera c’è anche un progetto ben più importante per la messa in sicurezza idraulica.
Un anno fa erano stati previsti 305mila euro dal Ministero dell’ambiente per la progettazione della messa in sicurezza del torrente Sessera. Ma è solo il primo passo del progetto “Rendis” che riguarderà tutto il fiume fino a Borgosesia, e che dovrebbe comportare un investimento complessivo oltre i 6 milioni. La progettazione ha consentito di individuare interventi prioritari nei territori dei Comuni di Coggiola, Pray, Crevacuore e Borgosesia, non escludendo a progetto definito anche il coinvolgimento dei Comuni di Serravalle Sesia e Guardabosone. Tra le opere più significative si segnalano la realizzazione di una nuova arcata dei ponti di Pray Pianceri e Borgosesia, sulla strada provinciale 299, il rifacimento di vari tratti di argine e si prevede inoltre la rimodulazione in alveo del materiale inerte depositato in anni di piene. Il progetto fu lanciato già circa un anno fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente