Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Ponzone semafori intelligenti in arrivo in via Provinciale
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Ponzone semafori intelligenti in arrivo in via Provinciale

Serviranno a moderare la velocità delle auto, facendo scattare il rosso quando è eccessiva

ponzone semafori intelligenti

Ponzone semafori intelligenti sulla via Provinciale per limitare la velocità.

Ponzone semafori intelligenti

Ponzone si prepara ad accogliere i primi “semafori intelligenti”. Dopo l’annuncio dell’amministrazione comunale proprio nei giorni scorsi c’è stato un incontro per verificare meglio i costi. «Un progetto c’è già – spiega il sindaco Mario Carli -. Ci stiamo lavorando da qualche tempo anche raccogliendo le osservazioni dei residenti preoccupati per le auto che viaggiano a una velocità elevata». Durante l’estate con i tecnici e l’ufficio di polizia locale erano stati fatti alcuni sopralluoghi per capire come gestire al meglio la questione velocità.

Il sistema

E una delle idee è proprio quella di installare i semafori intelligenti, ovvero gli apparecchi che rilevano la velocità dell’auto che sta arrivando e nel caso in cui viaggi oltre il limite consentito fa scattare il rosso. Un sistema già sperimentato anche in altre città come Borgosesia con risultati apprezzabili, soprattutto nella zona della Guardella. «Abbiamo in mano alcuni preventivi che vanno valutati – riprende Carli -. Ma siamo convinti di andare avanti su questa strada. Prima bisognerà passare da una variazione di bilancio per poter avviare l’intervento. Abbiamo anche preso accordi con la Provincia di Biella che di fatto è competente su tutto il tratto di strada, di sua proprietà».

Troppo veloci

L’obiettivo è chiaro: moderare la velocità. La via centrale di Ponzone è una delle arterie più trafficate, non solo nelle ore di punta tra le 7 e le 8 e la sera, ma anche durante il giorno. E’ interessata anche dal passaggio di mezzi pesanti. Spesso capita però che chi transita tenga una velocità piuttosto sostenuta mettendo a rischio pedoni e ciclisti, va inoltre ricordato che pur essendo una strada provinciale è un tratto che si trova nel centro urbano dove si affacciano centinaia di case e cortili. Da qui la necessità di moderare la velocità. Il corpo di polizia locale è impegnato con pattugliamenti e posti di controllo con il telelaser, ma il fenomeno non sembra risolversi così facilmente.
«Il progetto sarà portato in consiglio – spiega il sindaco Mario Carli -. Sono comunque state rilevate alcune soluzioni da adottare». Un impianto potrebbe sorgere nel rettilineo che da Polto porta a Ponzone, altra zona che potrebbe venire interessata dal semaforo è quella più centrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente