Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Portula riabbraccia don Ugo: «Ero in coma, sono tornato»
Attualità Sessera, Trivero, Mosso -

Portula riabbraccia don Ugo: «Ero in coma, sono tornato»

Dopo una lunga convalescenza durata mesi, dovuta a problemi cardiaci, il sacerdote ha fatto ritorno nella sua casa parrocchiale a Matrice

Portula riabbraccia don Ugo: «Ero in coma, sono tornato». Dopo una lunga convalescenza durata mesi, dovuta a problemi cardiaci, il sacerdote ha fatto ritorno nella sua casa parrocchiale a Matrice, circondato dall’affetto dei suoi parrocchiani.

Portula riabbraccia don Ugo: «Ero in coma, sono tornato»

Il suo sorriso, in queste settimane, non è mancato e anche la sua gioia di essere ritornato. «Sono ritornato contento – spiega don Ugo Franzoi – sono uscito dalla malattia e dalla mia convalescenza. Sono stato in coma, ho subìto un’operazione e ho passato mesi nella casa di accoglienza del seminario di Biella per riposarmi, e mi sono ripreso bene. Alla fine sono rimasto lontano dalla mia Portula per otto mesi, ma finalmente sono tornato e sono davvero felice di questo». Don Ugo ha celebrato nuovamente la messa nelle sue parrocchie di Matrice e Castagnea la domenica delle Palme. Ha poi festeggiato la Pasqua e celebrato le funzioni religiose in occasione della festa.«Le persone – continua il parroco – mi sono state vicine durante la mia malattia e mi hanno accolto nuovamente a braccia aperte. Questo è molto bello e mi dà la carica per andare avanti. Spero tanto di continuare il mio servizio, ora ho iniziato a fare il giro per benedire le case e la gente mi ha aperto la porta con gioia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente