Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Pray, la Pro loco cambia volto
Attualità Borgosesia e dintorni -

Pray, la Pro loco cambia volto

Le cariche ufficiali saranno assegnate nelle prossime settimane e il nuovo gruppo di lavoro sarà operativo da marzo.

Undici congedi, sette new entry e un nuovo presidente. È questo il bilancio dell’assemblea dei soci della Pro loco di Pray, incontro durante il quale il presidente uscente, Aldo Vellati, e ben undici membri hanno lasciato il direttivo. Le cariche ufficiali saranno assegnate nelle prossime settimane e il nuovo gruppo di lavoro sarà operativo da marzo.

Per quanto ancora ufficiosa, la carica di presidente dovrebbe essere affidata a Rosetta Pagliazzo, già membro del direttivo, affiancata da Federico Boggia, Michael Jungton, Gilda Solimena, Raffaella Passoni, Salvatore Spataro, Irene Giva.  Un gruppo di lavoro compatto e con le idee chiare, nato grazie alla determinazione di Federico Boggia che si è speso per cercare volti nuovi e motivati con i quali dare impulso alla Pro loco cittadina.

“Partiremo con molta umiltà – spiega Rosetta Pagliazzo –. L’intento, come nelle passate amministrazioni, è di valorizzare il paese, traendo insegnamento da chi ci ha preceduti. Non mancherà certamente la manifestazione “Pray in vetrina”, fiore all’occhiello per la valle e la Pro loco: magari cercheremo di tornare al passato, con l’inserimento di altre attrazioni, ma questo lo vedremo cammin facendo. Suggerimenti e consigli sono ben accetti: intendiamo anche coinvolgere le associazioni del paese e l’amministrazione comunale e abbiamo già in mente di proporre alcuni incontri. Insomma, l’entusiasmo non manca”.

Domenica 28 febbraio ultimo appuntamento per il direttivo uscente: lo spettacolo musicale “Vita da orchi” messo in scena dalla Compagnia Bohème del gruppo Carovana Teatro.

Articolo precedente
Articolo precedente