Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Pro loco Borgosesia: quasi finiti i lavori per il nuovo soffitto
Attualità Borgosesia e dintorni -

Pro loco Borgosesia: quasi finiti i lavori per il nuovo soffitto

Nei mesi scorsi si era verificato il cedimento di alcuni pannelli, adesso si è sistemato tutto.

pro loco borgosesia, lavori, soffitto

Pro loco Borgosesia: quasi finiti i lavori al nuovo soffitto: si sono tamponate perdite e infiltrazioni

Pro loco Borgosesia: quasi finiti i lavori al soffitto

Sono in dirittura di arrivo i lavori nella sala teatrale del centro Pro loco. A beve si potranno riaprire i locali al pubblico e programmare spettacoli e iniziative. I lavori riguardano il consolidamento del controsoffitto della sala, operazione che si è resa necessaria dopo il distacco di un pannello avvenuto a inizio anno, e si erano avuto infiltrazioni di acqua piovana. Con la riparazione della porzione danneggiata si è provveduto a condurre una verifica delle condizioni generali: «Non sono emerse altre complicazioni – assicura l’assessore comunale Eleonora Guida, delegato ai lavori pubblici -, e questo ha permesso di procedere spediti nell’intervento di ripristino. La tempistica del cantiere è rispettata, in modo da garantire in tempi rapidi la riapertura del teatro. Con il consolidamento dell’area attorno pannello che aveva ceduto, come ulteriore garanzia è stata aggiunta una rete di sicurezza».

Prossimamente altri lavori di manutenzione

I lavori iniziati la prima settimana di agosto sono dunque in via di conclusione: «La sala di via Sesone riaprirà così al pubblico per ospitare una nuova stagione di manifestazioni e spettacoli». In futuro, lo stabile che ospita il centro Pro loco sarà interessato da altri lavori: «Si interverrà per bloccare le infiltrazioni d’acqua sulla parte di tetto verso la biblioteca – anticipa Guida -. Sarà da sostituire una guaina, con un lavoro di un certo spessore che metteremo in programmazione il prossimo anno».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente