Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Profughi: a Quarona venduta l’ex casa delle suore
Attualità Borgosesia e dintorni -

Profughi: a Quarona venduta l’ex casa delle suore

Venduta Villa Charino, l’ex “casa delle suore” individuata per ospitare il gruppo di migranti destinato a Valmaggiore.

Venduta Villa Charino, l’ex “casa delle suore” individuata per ospitare il gruppo di migranti destinato a Valmaggiore. Ha trovato conferma il passaggio di proprietà dalla congregazione religiosa “della sacra famiglia” a un privato. La notizia, probabilmente destinata a cambiare il quadro generale della situazione (anche se non nel breve termine), era stata anticipata a dicembre dall’europarlamentare Gianluca Buonanno. E ora trova ulteriori riscontri. Restano ora da capire quali saranno gli effetti del passaggio. Nel frattempo, a Villa Chiarino sono proseguiti lavori di manutenzione sull’edificio.

La “casa delle suore” di Valmaggiore era da anni in vendita: la “congregazione della sacra famiglia”, che l’aveva ricevuta da un altro ente religioso (la “Congregazione delle figlie di Gesù buon pastore” a cui la villa passò alla fine degli anni Quaranta per essere adibita a convento di suore), aveva già preso la decisione tempo fa. Poi, la necessità di trovare destinazioni per i migranti assegnati alla provincia di Vercelli, ha portato la prefettura a individuarla come sito per l’ospitalità, attraverso un contratto di affitto con la cooperativa Anteo che dovrà gestire la permanenza dei profughi.

Articolo precedente
Articolo precedente