Notizia Oggi Borgosesia > Attualità > Pubblica assistenza Serravalle festeggia i 20 anni
Attualità Serravalle e Grignasco -

Pubblica assistenza Serravalle festeggia i 20 anni

L'associazione ha rinnovato la sua sede e aperto le porte per una giornata informativa

pubblica assistenza serravalle

Pubblica assistenza Serravalle celebra i suoi primi vent’anni con il rinnovo della sede.

Pubblica assistenza Serravalle la sede

La Pubblica assistenza bassa Valsesia di Serravalle “rifà il look” alla sua sede. Nelle scorse settimane infatti sono stati apportati alcuni cambiamenti nel piano del palazzo di via Carlotto Cena, utilizzato dai volontari. Sono stati ricavati degli spazi per la accettazione all’ingresso della sede e nella sala cucina. Il gruppo ha inoltre provveduto a ritinteggiare alcune stanze adibite alle diverse attività  con la creazione di bacheche apposite per l’organizzazione di turni e iniziative. L’occasione è per presentare il restyling è stato l’“open day” nel fine settimana e ora il gruppo si prepara per festeggiare il 20° anniversario di fondazione.

La festa

Domenica 27 il sodalizio ha organizzato una giornata per farsi conoscere. Serravallesi e non hanno avuto modo di vedere mezzi e sede, ma non solo. «Siamo stati piacevolmente sorpresi del numero di persone che sono venute a trovarci – dichiara Maria Rosa Magni della Pabv -. Molti ci hanno chiesto informazioni sui corsi e sulle attività di volontariato. Ringraziamo anche il parroco don Ambrogio Asei Dantoni e il commissario Alfredo Nappi che hanno avuto modo di vedere anche la nostra sede rinnovata».

L’anniversario

A settembre inoltre la Pubblica assistenza spegnerà le sue prime 20 candeline. «Quest’anno ricorre il 20° anniversario di fondazione – sottolinea Magni -, non abbiamo ancora fissato una data per la festa ma posso anticipare che e a settembre avremmo intenzione di organizzare una manifestazione dedicata a questo importante traguardo. Sarà un momento importante anche perché in quell’occasione vorremmo riuscire a inaugurare anche la terza ambulanza che dovrebbe arrivarci a fine luglio. Si tratta di un mezzo assolutamente all’avanguardia per tutti i servizi che potremmo erogare sul territorio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente